Da Star Wars a Indiana Jones, cimeli del cinema all’asta

Chi non ha mai desiderato stringere tra le mani la spada laser di Obi-Wan Kenobi? Ecco la vostra chance

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Star-Wars.jpg

Un vero e proprio tesoro made in Hollywood sta per essere messo all’asta. Il noto sito d’aste “PropStore”, specializzato in cimeli cinematografici e televisivi, ha annunciato un evento a dir poco incredibile. Oggetti provenienti da set storici, dall’enorme valore sentimentale, artistico ed economico, saranno battuti all’asta online.

Chiunque potrà prendervi parte, tentando di aggiudicarsi un pezzo di storia. Le date previste sono 26 e 27 agosto 2020, con un range di prezzo (di partenza) che va da 100 a 500.000 dollari.

Più di 850 cimeli cinematografici all’asta il prossimo agosto. Ecco un’analisi generica di quali saranno in lista. Gli appassionati di fantascienza non potranno non ammirare le foto della nave Nostromo di “Alien”. Un modellino lungo tre metri, proveniente dal set dello storico film. Il valore stimato è a dir poco proibitivo, aggirandosi tra i 300mila e i 500mila dollari.

Non poteva mancare di certo “Star Wars” in questo elenco. I fan della saga si daranno battaglia per un cimelio della saga prequel. Si fa riferimento nello specifico a “Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni”. L’oggetto in questione è la spada laser di Obi-Wan Kenobi, interpretato da Ewan McGregor, pronto a tornare nei panni del maestro jedi nella serie TV Disney dedicata al personaggio. Il valore di questo cimelio va dai 25mila ai 35mila dollari.

Da una spada all’altra, da “Star Wars” a “Hook – Capitan Uncino”. Si tratta della lama impugnata da Robin Williams nei panni di Peter Pan. Il suo valore varia dai 12mila ai 16mila dollari. Non soltanto oggetti di scena da brandire. C’è spazio anche per qualcosa da indossare, per chi ne avesse il coraggio, o semplicemente da esporre sul corpo di un manichino. Tra i tanti abiti all’asta, impossibile non citare quello color sabbia indossato da Al Pacino, ovvero Michael Corleone, ne “Il padrino II”. Per provare ad aggiudicarselo ci si dovrà preparare a una spesa minima tra i 15mila e i 20mila dollari.

Tra le saghe cult non si può non citare “Indiana Jones”. Sarà all’asta il medaglione di Ra che Harrison Ford recupera ne “I predatori dell’arca perduta”, il cui valore si aggira tra i 100mila e i 200mila dollari. Avvicinandosi maggiormente ai giorni nostri, spazio a Quentin Tarantino e al suo “C’era una volta a… Hollywood”. Con un valore di 20-30mila dollari, sarà in vendita la Volkswagen Karmann Ghia di Cliff Booth, ovvero Brad Pitt. All’asta anche l’altra vettura della pellicola, la Cadillac Coupe De Ville di Rick Dalton, ovvero Leonardo Di Caprio, con un costo di 45-55mila dollari.

Prezzo decisamente inferiore per un cimelio della storia del cinema. Si tratta dei guantoni utilizzati da Sylvester Stallone per il primo “Rocky”. Per averli occorrerà essere pronti a far partire un bonifico minimo tra i 12mila e i 16mila dollari. Decisamente più alto invece il costo iniziale del casco indossato da Tom Cruise in “Top Gun”. La stima varia dai 50mila ai 70mila dollari. Maverick che tornerà sul grande schermo con un attesissimo sequel, Covid-19 permettendo. Un elenco enorme che comprende oggetti inarrivabili per dei comuni appassionati di cinema, come il costume promozionale di Darth Vader di “Star Wars: Una nuova speranza”, con valore dai 150mila ai 250mila dollari. A questi però si aggiungono anche cimeli più “economici”, come la patch dell’uniforme di Egon Spenler in “Ghostbusters II”, con un costo medio tra i 1500 e i 2500 dollari.

Tg24.sky.it

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,