Raffaella Carrà nasceva 80 anni fa, un musical internazionale la celebra

A novembre andrà in scena “Bailo Bailo”, una grande produzione paneuropea

Raffaella Carrà avrebbe 80 anni. Icona assoluta della nostra televisione e dello spettacolo in generale, la showgirl scomparsa nel 2021 è stata una stella internazionale amata in molti Paesi, soprattutto quelli latini. E infatti la Spagna celebra i suoi 80 anni dalla nascita con un musical a lei dedicato, “Bailo Bailo“, che prende il nome da uno dei suoi più grandi successi.

Per Raffaella Carrà quale miglior celebrazione di uno spettacolo che cerca di riportare in scena la sua energia e il suo spirito travolgente? “Bailo Bailo” è stato presentato al Capitol di Madrid, lo storico teatro situato sulla Gran Via, pochi giorni fa. Un grande musical, frutto di una collaborazione panaeuropea che schiera case di produzione quali la Dreamcatcher Bv, e che vedrà la sua Prima mondiale a Madrid il 2 novembre, nel rinnovato Capitol Theater, che per la prima volta dal 1933 diviene palcoscenico per un musical.

“Bailo Bailo” da Madrid si rivolge al mondo, con l`ambizione di seguire la scia e diventare un “Latin Mamma Mia”, un`esplosione di gioia e felicità. “Devo ringraziare la produttrice Valeria Arzenton per due motivi – ha dichiarato Sergio Iapino, regista e compagno storico della Carrà – il primo è per aver voluto fortemente questo progetto; il secondo è perché è stata forse l’unica, dopo la scomparsa di Raffaella, ad aver mantenuto ciò che ha promesso per renderle omaggio”.

Scroll to Top