Rai Isoradio, Igor Righetti offre un passaggio agli “autostoppisti” Patrizia de Blanck e Hoara Borselli

Saliranno a bordo del seguitissimo programma quotidiano pet friendly “L’autostoppista” anche Sabatini, Castelluccio, Bizzarri, D’Anelli, Zappi, Franco, Filippetti, Gramazio, Barattolo, Basoccu, Marazzita e Togna

Proseguono in diretta, dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 18 su Rai Isoradio, gli interessanti e divertenti viaggi de “L’autostoppista”, il primo programma radiofonico pet friendly dove il co-conducente è il bassotto pet infuencer Byron con oltre 24 mila follower su Instagram, seguitissimo format nato dalla creatività del giornalista e conduttore radiotelevisivo Igor Righetti, il “papà” della celeberrima trasmissione quotidiana “Il ComuniCattivo” trasmessa per 12 anni consecutivi su Rai Radio 1 con versioni televisive su Rai2 e al Tg1 Libri su Rai1, e ideatore per Radio Rai, nel 2004, del primo radio reality a livello internazionale “In radio veritas” al quale parteciparono anche Mario Monicelli, Renzo Arbore e Giorgio Albertazzi. Oggi alle 17 saliranno a bordo la contessa Patrizia de Blanck e lo scrittore Mariano Sabatini, mentre “gli autostoppisti” di domani saranno la giornalista e conduttrice televisiva Hoara Borselli e la direttrice del mensile “Lei Style” Lorella Claudia Ridenti.

Per questo suo format crossmediale innovativo, in onda su Rai Isoradio diretta da Angela Mariella che ha creduto subito in questo progetto originale, Righetti si è ispirato all’esilarante commedia “Il tassinaro” diretta e interpretata nel 1983 da suo cugino Alberto Sordi. In ogni viaggio, il “conduttore-conducente” offre un passaggio sulla sua auto parlante e interattiva a personaggi celebri “rimasti in panne”, ignari, però, di salire a bordo di un prototipo di vettura mai entrato in produzione in quanto anarchico e sovversivo. Non manca lo spazio “Diamo i numeri” dell’influencer con oltre 200 mila follower, Lorenzo Castelluccio, in cui vengono raccontati i dati statistici di tutto ciò che ci circonda.

Ben 423 i personaggi che finora hanno avuto bisogno di un passaggio e che, durante il viaggio, hanno raccontato, tra ricordi, aneddoti, curiosità, emozioni e ilarità la loro vita, le loro fragilità e la grande passione per la propria professione. Tra questi, Mara Venier, Renzo Arbore, Al Bano Carrisi, Piero Chiambretti, Vittorio Sgarbi, Stefano Coletta, Piero Angela, Renato Pozzetto, Orietta Berti, Franca Leosini, Giusy Ferreri, Maria Grazia Cucinotta, Diego Abatantuono, Donatela Rettore, Vittorio Feltri, Povia, Elisa Isoardi, Pupi Avati, Barbara Palombelli, Iva Zanicchi, Katia Ricciarelli, Beppe Severgnini, Massimo Boldi, Cristina D’Avena, Simona Ventura, Caterina Balivo, Adriano Panatta, Mara Maionchi, Giovanni Allevi, Gianfranco Vissani, Santo Versace e Massimo Giletti. Il bassotto Byron interagisce con gli “autostoppisti” sui temi legati alla tutela dei diritti degli animali sui quali intervengono i presidenti delle maggiori associazioni animaliste, esperti e attivisti del mondo pet, veterinari e nutrizionisti. 

Ironia graffiante sui temi di stretta attualità, radio dediche musicali e cinematografiche che gli “autostoppisti” possono dedicare ad amici o nemici, imprenditori, scrittori, giornalisti, influencer, personaggi del mondo dello spettacolo e della politica per raccontare i cambiamenti dell’Italia e dei suoi abitanti. “L’autostoppista” viaggia sulle frequenze di Rai Isoradio (103.3 e 103.5), sul sito e l’app RaiPlay Sound (www.raiplaysound.it/isoradio), in tv sul digitale terrestre al canale 705 e sul sito di Rai Isoradio dove si trovano anche le puntate in podcast.

Gli autostoppisti di questa settimana.

Lunedì 17 ottobre:Patrizia de Blanck, il giornalista e scrittoreMariano Sabatini

Martedì 18 ottobre: la giornalista e conduttrice televisiva Hoara Borselli, la direttrice del mensile “Lei Style” Lorella Claudia Ridenti

Mercoledì 19 ottobre: l’influencer Lorenzo Castelluccio, il professore associato di Patologia Clinica e direttore del Systems biology lab Mariano Bizzarri, il deejay e opinionista tv Biagio D’Anelli, il direttore di Rai Documentari Fabrizio Zappi

Giovedì 20 ottobre: il direttore responsabile di Urologia e andrologia del Policlinico Umberto I di Roma Giorgio Franco, l’imprenditore Nardo Filippetti, il curatore del Premio letterario nazionale Caravella Tricolore Domenico Gramazio, il direttore artistico del teatro “Cometa Off” Giorgio Barattolo

Venerdì 21 ottobre: il chirurgo plastico ed estetico Giulio Basoccu; l’avvocato Giuseppe Marazzita; il giornalista e docente di Diritto privato all’Università Guglielmo Marconi, Claudio Togna

Exit mobile version