“La passione di Anna Magnani”, Cannes celebra la grande interprete romana

Sarà presentato in prima mondiale Lunedì 20 maggio al 72. Festival di Cannes, nella sezione Cannes Classics, il film documentario “La Passione di Anna Magnani” di Enrico Cerasuolo. Un ritratto emozionante e per non pochi versi inedito, intimo e appassionato della grandissima attrice italiana, emblema del Neorealismo e icona del cinema mondiale. Anna Magnani ci parla attraverso le immagini delle sue interpretazioni cinematografiche, sequenze di archivio (tra cui preziosi materiali dell’archivio privato di famiglia, e dell’Archivio storico Luce), le testimonianze dei grandi personaggi che hanno incrociato la sua carriera – Visconti, Rossellini, Renoir, Marlon Brando, Fellini, Mastroianni… – e i ricordi del figlio Luca. Basato sull’utilizzo creativo di materiali d’archivio il film contiene tra l’altro un’intervista inedita della giornalista e scrittrice Oriana Fallaci, in cui l’attrice si racconta in modo intimo e senza veli.Dopo la prima mondiale a Cannes per La Passione di Anna Magnani è già prevista l’anteprima italiana al Festival Il Cinema Ritrovato della Cineteca di Bologna, dedicato ai migliori film internazionali sul cinema e i restauri. La Passione di Anna Magnani (Italia/Francia, 60 min.) è una co-produzione internazionale realizzata da Zenit Arti Audiovisive, Les Films du Poisson e Arte France, in collaborazione con Rai Com e Istituto Luce – Cinecittà, con il sostegno della Film Commission Torino Piemonte – Piemonte Doc Film Fund e del Programma Media Creative Europe. La distribuzione internazionale è di Rai Com.Enrico Cerasuolo, autore e regista, è nato a Torino nel 1968. Nel 1992 è tra i fondatori della casa di produzione Zenit Arti Audiovisive con la quale ha realizzato documentari trasmessi dai principali network italiani ed internazionali. I suoi film hanno partecipato a numerosi festival in Italia e all’estero, tra i principali Ultima Chiamata (2013) che racconta la saga del gruppo di scienziati del MIT autori dei Limiti dello Sviluppo e la loro battaglia per il futuro del pianeta; Andante ma non troppo (2011) che rivisita attraverso l’uso creativo degli archivi 150 anni di storia d’Italia; Il Volto nascosto della Paura (2009) che racconta le nuove frontiere delle neuroscienze dopo l’attentato delle torri gemelle; L’enigma del sonno (2004) un viaggio alla scoperta del sonno attraverso i casi scientifici e umani più straordinari.

ilmessaggero.it

Tag:, , , ,