Il principe Harry innervosisce i reali: andrà in Olanda, ma non alla commemorazione del nonno

Non sarà a Londra per questioni di “sicurezza”, ma volerà in Europa

Continua ad esserci aria tesa tra il principe Harry e il resto della famiglia reale.

Il duca di Sussex ha nuovamente “snobbato” la Regina Elisabetta facendo sapere che non sarà presente alla commemorazione di nonno Filippo prevista per il 29 marzo nell’abbazia di Westminster. La scusa è una questione di sicurezza, ma a metà aprile volerà in Olanda per gli Invictus Games.

Un bello sgarbo per nonna Elisabetta, che dopo aver perso il marito lo scorso anno, in tempo di Covid e restrizioni e avendo dovuto celebrare il funerale da sola con pochi parenti stretti (Harry era presente ma Meghan Markle e i bambini erano rimasti in America), sperava di circondarsi dell’affetto dei suoi cari in occasione dell’anniversario della morte del principe Filippo. Harry invece non ci sarà. Secondo fonti reali la Regina lo avrebbe saputo solo un quarto d’ora prima che il duca di Sussex comunicasse ufficialmente la sua decisione di non prendere parte alla commemorazione. 

Un portavoce di Harry ha confermato che non avrebbe lasciato la sua villa di Montecito per partecipare al servizio di ringraziamento di suo nonno, che si terrà presso l’Abbazia di Westminster il 29 marzo. Gli avvocati del duca hanno affermato che “non si sente al sicuro” arrivando dall’altra parte dell’Atlantico in base alle attuali disposizioni di sicurezza, dopo che gli è stato detto che non avrebbe più ricevuto lo “stesso grado” di protezione personale, nonostante si fosse offerto di pagare personalmente. 

Ma secondo quanto riferito volerà in Europa per una visita nei Paesi Bassi a metà aprile per gli Invictus Games, un evento sportivo per veterani militari fondato da Harry nel 2014. Un vero e proprio sgarbo nei confronti della nonna, insomma. Gli esperti di palazzo dicono che Harry “ha snobbato il duca di Edimburgo, in realtà sta snobbando la regina” che è ancora “addolorata per la perdita del marito”. Se si reca in Inghilterra per un evento reale, ottiene la protezione della polizia. Quello che non faranno è offrigli protezione in caso di uscite personali. Ma per gli esperti, “Probabilmente userà questa stessa scusa per cercare di svincolarsi dalle celebrazioni del Giubileo di Platino”.

Sicuramente l’assenza del principe accrescerà la tensione in famiglia. Nell’abbazia di Westminster ci saranno familiari, amici, rappresentanti di molti enti di beneficenza e organizzazioni a cui era associato il Duca di Edimburgo. E sarebbe stata l’occasione per rivedere Harry, con Meghan e i bambini, a Londra con tutti i reali. Ma la distanza con il duca di Sussex è sempre più evidente. Quando la regina ha recentemente annunciato che era suo “sincero desiderio” che Camilla diventasse regina quando Carlo sarà re, Harry non ha fatto commenti pubblicamente favorevoli alla sua matrigna.

Tag:, , , ,