Carlo Conti alla conduzione di Sanremo 2025: “Ci ragionerò”

La possibilità di vedere Carlo Conti alla conduzione di Sanremo 2025 rimane ancora valida, come affermato dallo stesso conduttore in un’intervista al settimanale Chi. Conti smentisce le voci secondo cui avrebbe già declinato un’offerta avanzata dall’azienda e precisa che, anche nel caso in cui dovesse rifiutare o avesse già rifiutato, non lo renderebbe pubblico per rispetto nei confronti di chi assumerà il ruolo di conduttore della prossima edizione del Festival, la prima dopo l’epoca di Amadeus.

Nell’intervista, Conti dichiara: “Voglio fare un ragionamento chiaro e semplice. Se l’azienda mi dovesse chiedere di condurre Sanremo, che sia oggi, fra un mese o fra tre anni, o se me lo avesse già chiesto, mi metterei seduto a un tavolino per capire se ho le energie e l’orecchio moderno per scegliere le canzoni, che sono la cosa più importante. Negli ultimi anni io, Baglioni e Amadeus abbiamo cercato di essere al passo con i tempi.” Aggiunge inoltre che, anche in caso di rifiuto, non lo comunicherebbe pubblicamente per non mettere in imbarazzo il collega che assumerà l’incarico: “Ma, se dovessi rifiutare, non lo direi mai, per una forma di rispetto verso chi lo farà, non vorrei che nessuno si sentisse una seconda scelta”.

Amadeus ha già annunciato più volte che non condurrà la prossima edizione del Festival di Sanremo, manifestando il desiderio di prendersi una pausa e affrontare nuove sfide professionali.

Torna in alto