Da oggi su Netflix: “Baby”

Alla ricerca di sé stessi tra sesso a pagamento ed eccessi

«Quello che vedete non ha niente a che fare con la cronaca, la storia delle giovani squillo dei Parioli ci ha dato solo lo spunto, ovvero quello di addentrarci in uno dei quartieri più chic della capitale che in realtà nascondeva vicende torbide come quelle», così nasce Baby, la serie originale Netflix prodotta da Fabula Picture che dal 30 novembre sarà disponibile sulla piattaforma, in 190 paesi in tutto il mondo.

la serie è stata creata dal collettivo GRAMS, formato da cinque giovani autori: Antonio Le Fosse, Re Salvador, Eleonora Trucchi, Marco Raspanti e Giacomo Mazzariol.

lastampa.it

Tag:, , , , ,