Matilda De Angelis: “Mi sento più a mio agio nuda che vestita”

L’attrice, personaggio rivelazione dell’ultimo anno, si è raccontata a “F” svelando alcuni dettagli della sua scena di nudo integrale con Nicole Kidman in “The Undoing”

“Mi sento più a mio agio nuda che vestita, perché a volte con certi abiti non mi sento del tutto me stessa mentre con il mio corpo sto benissimo”. Parola di Matilda De Angelis che, in una intervista al settimanale “F”, ha raccontato la sua esperienza sul set di “The Undoing”, dove ha è stata protagonista di un nudo integrale di fronte a Nicole Kidman. “Era funzionale alla scena, per rendere quella donna minacciosa”.

Un faccia a faccia in palestra decisamente non convenzionale. Con Nicole Kidman, che si sta preparando seduta sulla panca, che viene affrontata con piglio deciso da una Matilda De Angelis completamente nuda, che le si para di fronte con il sesso esposto all’altezza del viso. Una scena decisamente forte e difficile da dimenticare. “Non era previsto un nudo integrale – racconta Matilda a “F” -. Però, sul set, con la regista Susanne Bier, abbiamo fatto un discorso molto franco tra ragazze: se nello spogliatoio di una palestra una donna viene a parlarti in mutande e reggiseno, non ti fa nessun effetto. Ma se quella donna è completamente nuda e ti si para a un centimetro dalla faccia, allora sì che la percepisci come minacciosa”. 

Una scena nemmeno provata o discussa prima con la Kidman. “L’ho incontrata direttamente sul set. Non so se sia stato meglio o peggio ma la Bier non vuole prove, ama lavorare direttamente sulla scena”. Affrontare in questo modo una stella mondiale del cinema non è stato facile per Matilda. “Premesso che mi sento più a mio agio che vestita e con il mio corpo sto benissimo, mi sono sentita fragile – dice -. Quella fragilità però l’ho trasformata in forza, l’ho sfruttata a mio vantaggio”. 

tgcom24.mediaset.it

Tag:, , , , , ,