Barra delle Notizie

Il rapper Ice Cube rifiuta il vaccino anti Covid, abbandona il set e perde 9 milioni di dollari

Il compenso gli era stato garantito dalla Sony per partecipare al film comico “Oh Hell No”

Il rapper Ice Cube ha rivelato di aver perso un contratto da nove milioni di dollari per essersi rifiutato di sottoporsi al vaccino per il Covid, obbligatorio per far parte del cast di un film. Il cantante, regista e attore, che nella vita si chiama O’Shea Jackson Sr e ha 53 anni, ha confessato al podcast “Million Dollaz Worth Of Game” la frustrazione per aver perso  nove milioni di dollari, tanti quanti gli sarebbero stati garantiti dalla Sony per partecipare al film comico “Oh Hell No”. 

Nel contratto, in vista delle riprese previste l’estate scorsa, era richiesto che fosse vaccinato contro il Covid. “Ho detto no – ha raccontato – perché non volevo farmi quel fottuto vaccino. Ho detto no a nove milioni di dollari. Non volevo il vaccino. Non so cosa pensi Hollywood nei miei riguardi”. 

Nel film l’altro protagonista sarebbe stato l’attore Jack Black nella parte di Sherman, un uomo che si innamora della madre del suo miglior amico, Ice Cube. Il film è il secondo in cui il rapper è uscito dal cast, dopo “Flint Strong“, dove sarebbe dovuto essere il co-protagonista. Le ragioni per cui ha lasciato anche questa produzione non sono state rese note.

Tag:, , , , , , ,