‘Il Signore degli anelli’, svelato il cast della serie tv più costosa di sempre. Scopri chi sono

Amazon annuncia i primi membri della nuova Compagnia che racconterà in cinque stagioni il mondo fantasy di Tolkien. Tra gli altri anche Robert Aramayo e Joseph Mawlegià nel ‘Trono di Spade’


Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è il-signore-degli-anelli.jpg

Dopo le battaglie nei Sette Regni per conquistare il Trono di Spade si torna alle origini, dove tutto è cominciato, seguendo l’Anello nella Terra di Mezzo.
Prende forma la serie tv targata Amazon The Lord of the Rings che racconterà il mondo fantasy creato da Tolkien che ha ispirato la magnifica trilogia di Peter Jackson. Annunciato come lo show tv più costoso mai realizzato, Il Signore degli Anelli sarà composto da cinque stagioni, le riprese inizieranno a febbraio in Nuova Zelanda, negli stessi luoghi che hanno fatto da sfondo alle due saghe cinematografiche dirette dal regista neozelandese.

Sarà difficile eguagliare l’inventiva, il tocco e il cast che hanno reso memorabile l’avventura della Compagnia dell’Anello firmata da Jackson, ma Amazon non bada a spese e dopo aver versato 250 milioni di dollari per l’accordo con gli eredi di Tolkien ha messo in campo gli showrunner J.D. Payne e Patrick McKay e una squadra di sceneggiatori che hanno lavorato alle più popolari serie tv, tra cui Bryan Cogman che ha firmato alcuni episodi di Game of Thrones. E da Westeros arrivano anche alcuni membri della famiglia Stark che saranno interpreti della nuova saga: Robert Aramayo, che era il giovane Ned Stark, e Joseph Mawle, che ha interpretato Benjen Stark.

“Unisciti a loro mentre intraprendono il viaggio di una vita” si legge in un post sui profili social The Lord of the Rings on Prime in cui si annunciano i primi componenti della nuova Compagnia, un cast internazionale senza precisare i personaggi: il portoricano Ismael Cruz Córdova che ha lavorato anche nelle serie The good wife e nel primo episodio di The Mandalorian, Charlie Vickers, che abbiamo conosciuto nella seconda stagione dei Medici nel ruolo di Guglielmo Pazzi, Ema Horvath, l’australiana Markella Kavenagh, l’attore teatrale britannico Owain Arthur, l’attrice iraniana naturalizzata britannica Nazanin Boniadi, che ha lavorato anche nel primo Iron Man e in Zoolander 2, l’australiano Tom Budge, Morfydd Clark che dovrebbe interpretare Galadriel (dama elfica già interpretata da Cate Blanchett), Tyro Emuh, Sophia Nomvete, Megan Richards, il canadese Dylan Smith, il britannico Daniel Weyman.

“Dopo aver intrapreso una vasta ricerca globale, siamo finalmente lieti di rivelare il primo gruppo di interpreti che prenderanno parte alla serie”, hanno dichiarato J.D. Payne e Patrick McKay in una nota. “Queste donne e uomini di eccezionale talento sono più che semplici attori, sono i nuovi membri di una famiglia creativa in continua espansione che ora lavora instancabilmente per riportare in vita la Terra di Mezzo per il pubblico di tutto il mondo”, hanno aggiunto. Gli autori non rivelano nulla sui ruoli assegnati e sulla storia che esplorerà nuove trame che precedono La Compagnia dell’Anello, il primo episodio del romanzo di Tolkien.

L’estate scorsa Amazon ha presentato il team creativo composto dagli sceneggiatori Gennifer Hutchison (Breaking Bed), Helen Shang, Jason Cahill (I Soprano), Glenise Mullins, Justin Dohle (Stranger Things), Stephany Pholsom. La regia dei primi due episodi è affidata al regista spagnolo J.A. Bayona specializzato in horror e dietro il secondo Jurassic World, la produzione è curata da Belén Atienza, Bruce Richmond, Gene Kelly, Lindsey Weber, Ron Ames. I costumi sono di Kate Hawley, le scenografie di Rick Heinrichs, Jason Smith è il supervisore degli effetti visivi. Nella squadra c’è anche John Howe, già illustratore e concept artist della trilogia di Jackson, e lo studioso di Tolkien, Tom Shippey.

Lo scorso anno il film Tolkien, diretto dal regista finlandese Dome Karukoski, ha raccontato la vita dello scrittore e professore di Oxford, interpretato da Nicholas Caradoc Hoult. Ma a quasi vent’anni dall’arrivo al cinema della Compagnia dell’Anello, l’inizio di una saga proseguita poi con la trilogia di Lo Hobbit, sono moltissime le citazioni al cinema e in tv dei personaggi e del mondo di Tolkien, che non ha ancora smesso di ispirare gli autori di fantasy.

Repubblica.it

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,