Guadagni super per gli influencer.. e non solo!

(di Federica Zito) Quante volte su InstagramTikTok o altri social, ci siamo ritrovati davanti ad un video di influencer che sponsorizzano un prodotto con la scritta adv, letteralmente Advertising, ovvero le collaborazioni tra influencer e aziende? Il loro compito è quello di orientare le persone che li seguono, i cosiddetti followers, verso il prodotto che stanno facendo vedere in quel momento, e che si tratti di un vestito, di un prodotto per la casa o per la skincare, ogni influencer ha il compito di essere molto attento a ciò che pubblicizza, poiché i followers ripongono fiducia e non voglio rimanere delusi da ciò che stanno comprando, ed è per questo che molto spesso, sono seguiti da uno staff apposito che cura i dettagli della pubblicizzazione.

Il quotidiano italiano “La Stampa“, ha effettuato un’indagine sugli effettivi guadagni dei maggiori influencer o content creator in circolazione e si parla di un mercato che si aggira intorno ai 308 milioni euro (ne fanno parte anche chi lavora dietro a ciò che vediamo sui social, come videomaker, collaboratori ecc…).

Sul gradino più alto del podio troviamo l’influencer italiana per eccellenza, Chiara Ferragni che per ogni singolo post arriva a guadagnare fino a 72 mila euro, a seguire il Tiktoker Khaby Lame, il suo guadagno per ogni post che pubblica sul suo profilo si aggira intorno ai 70mila euro. Al terzo posto troviamo Gianluca Vacchi con circa 69.500 mila euro per ogni post. Nella classifica generale troviamo anche il marito di Chiara Ferragni, Fedez, che arriva a guadagnare anche 43.600,00 mila euro per ogni contenuto che posta. Troviamo inoltre Mariano di Vaio con 20mila euro ed infine Giulia De Lellis, 16mila euro per ogni post.

Il ruolo degli influencer è diventato a tutti gli effetti un lavoro, anche per i più scettici, poiché per ogni contenuto postato, corrispondono ore, o addirittura giorni di lavoro insieme ad un team specializzato che suggerisce orari e modalità circa la “pubblicazione” di questo ADV dal momento che questi ultimi sono la principale fonte di guadagno per loro.

zitofederica.redazione@gmail.com

Torna in alto