Gli altri “prodotti”