SI RIACCENDONO I FORNELLI DELLA TV

Da oggi via alla nuova stagione i primi a ripartire la Clerici e Cannavacciuolo. Prolificano i programmi culinari. Italiani amanti della buona cucina

la prova del cuocoStanno per riaccendersi i fornelli in tv. La prossima stagione «culinaria» sul piccolo schermo sarà ancor più ricca di programmi e gare gastronomiche dedicate ai piaceri della gola. Conduttori e concorrenti dei vari talent si preparano a spadellare in ogni ora del giorno ed a sfornare piatti conditi in tutte le salse.
Ad indossare per prima il grembiule è Antonella Clerici che, lunedì 5 settembre, torna su Rai1 con la 17esima edizione de La prova del cuoco. Inizio anticipato alle 11,50, new entry e nuove rubriche tra le quali una dedicata ai cibi «seduttivi» (titolo significativo «Il cuoco.. ci prova») sono alcune delle novità del cooking show di Rai1 che va in onda ogni giorno dal lunedì al sabato.
A settembre, su Real time, torna Bake offItalia- Dolci in forno con la conduzione di Benedetta Parodi e la presenza fissa dei due severi giudici di gara: Ernst Knam e Clelia D’Onofrio ai quali si è aggiunto quest’anno Antonio Lamberto Martino. 16 le puntate (erano 12 nelle precedenti edizioni) ognuna di 90 minuti, 20 i concorrenti che si contenderanno la possibilità di pubblicare un libro con ricette di propria creazione: questo il premio per il vincitore. Ma ci sarà anche una versione junior per ragazzini dagli 8 ai 13 anni , già sperimentata lo scorso anno, a dimostrazione che, oramai gli under 15 sono diventati protagonisti della tv in ogni settore. Ed infatti Sky Uno risponde con la terza edizione di Junior MasterChef Italia (prevista, però, per la primavera 2017). Medesimo il target anagrafico dei mini aspiranti chef.
Prima, però, spazio alle quattro star della cucina targata Sky, quattro firme stellate richiestissime nei salotti televisivi e dagli inserzionisti pubblicitari. Bruno Barbieri, Carlo Cracco, Antonino Cannavacciuolo e Joe Bastianich riprendono in loro posto nella seconda settimana dicembre nelle cucine di MasterChef Italia. Siamo alla sesta edizione sempre su Sky Uno e il talent show non sembra avvertire il peso degli anni. Risente, però, del tempo trascorso fra la registrazione delle puntate, effettuate in estate, e la messa in onda in pieno inverno.
Intanto Cannavacciuolo, il «burbero benefico» della cucina televisiva, riprenderà anche il suo compito di risollevare le sorti di Ristoranti in difficoltà e sull’orlo del fallimento. Il canale Nove (ex Deejay tv) trasmette la nuova edizione di Cucine da incubo. E Carlo Cracco, burbero e severo oltre i limiti del consentito, riprende il suo posto a Hell’s kitchen, le cucine infernali di Sky Uno.
Cucinare in tv sembra essere divenuto un must, una tappa fondamentale nel curriculum delle star (o presunte tali) del nostro piccolo schermo. Vi si è cimentata, la scorsa primavera persino Cristina Chiabotto che, smessa la corona di Miss Italia, ha indossato il grembiule e, accanto a Gualtiero Marchesi, ha condotto «La ricetta della domenica» talent ai fornelli in onda nella mattinata festiva di Canale 5. E adesso si prepara a sfornare ricette ed a spadellare anche Platinette. Mauro Coruzzi, dopo aver perso oltre 30 chili per poter partecipare all’ultima edizione di Ballando con le stelle, porta la sua esperienza su La5. Qui condurrà, tra breve, il programma dal titolo significativo La mia grossa, grassa cucina. La novità è che, dopo aver proposto le ricette, svelerà con quali esercizi fisici è possibile smaltire le calorie accumulate.
Dunque anche i canali del digitale terrestre, sono impegnati nella rincorsa alle trasmissioni culinarie. Last but not least, nel settore è Nove, ex Deeyay tv che propone da settembre in prima serata il talent dedicato ai cuochi professionisti dal titolo Top Chef. E DMax canale di Discovery, nella prossima stagione, ripropone Chef Rubio che sarà il protagonista di Unti e bisunti- the movie. La pellicola, in onda a dicembre, è ispirata al programma culinario cult Unti e bisunti nel quale Chef Rubio si è messo alla prova con gradimento di pubblico, negli anni passati.
Anche La7, senza rinunciare alla sua vocazione informativa, non esita a proporre «Cuochi e fiamme». Questo, infatti, è il titolo del programma dedicato alla cucina (in replica su La7D) con la conduzione di Simone Rugiati. Sempre la rete di Urbano Cairo ha proposto anche, lo scorso maggio, la prima edizione di «A cena con me»: cinque concorrenti, ogni settimana, si sfidano a colpi di menù. Vince il migliore, of course.

Marida Caterini, Il Tempo

Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,