Marilyn Manson dice che le accuse contro di lui sono un complotto

Secondo Marilyn Manson le accuse di violenza sessuale e abusi avanzate contro di lui dall’attrice Esmé Bianco sono “false” e parte di “un attacco coordinato”. Lo si legge in nuovi documenti legali riportati da Billboard

Bianco, nota per aver recitato in Game of Thrones, mesi fa si era unita a una schiera di altre donne che hanno accusato il musicista di abusi. Bianco aveva denunciato Manson per traffico di esseri umani, affermando che l’aveva fatta trasferire in California dall’Inghilterra promettendole ruoli in video musicali e film che poi non aveva mai ottenuto. Manson l’avrebbe inoltre privata del cibo e del riposo, le avrebbe fatto assumere alcol e droghe, l’avrebbe rinchiusa in una camera da letto, frustrata e minacciata di stupro. 

Manson nega tutto. Secondo lui, le donne che lo accusano “stanno cercando di sfruttare in modo cinico e disonesto il movimento MeToo per guadagnarci” e dice che Bianco e le altre accusatrici “hanno passato mesi a tramare” contro di lui. Oltre a Bianco, Manson è accusato di abusi fisici, emotivi e sessuali da altre quattro donne. Ha sempre negato le accuse.

rollingstone.it

Tag:abusi, accuse, complottismo, Marilyn Manson, violenza sessuale

Exit mobile version