Rai5, stasera la “Lectura Dantis” di Carmelo Bene

La registrazione live dell’indimenticabile performance che Carmelo Bene offrì la sera del 31 luglio 1981, a un anno dalla strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980. E’ la “Lectura Dantis” che Rai Cultura propone stasera alle 22.10 su Rai Storia. Un prodotto culturale – da un progetto di Rino Maenza e Angela Tomasini – che coniuga in sé la somma poesia di Dante, la sublime interpretazione di Carmelo Bene, la splendida cornice delle Torri di Bologna e la dimostrazione della solidarietà civile ai caduti e ai feriti manifestata dall’enorme  partecipazione di oltre centomila persone. I canti declamati da Bene sono:  Canto V (Paolo e Francesca), XXVI (Ulisse e Diomede), XXXIII (Il conte Ugolino) dell’Inferno; Canto VI (Apostrofe all’Italia), il Canto VIII (Gli angeli guardiani) del Purgatorio; Canto XXIII (Beatrice e il trionfo di Maria), il Canto XXVII (Invettiva contro i papi corrotti), il Canto VII (Il dubbio di Dante) del Paradiso. Dalle Rime di Dante Alighieri il Sonetto LII Guido, i’ vorrei…; dalla Vita Nova di Dante Alighieri il sonetto Tanto gentile… 
Carmelo Bene (1937-2002), è stato attore, drammaturgo, regista, scrittore e poeta italiano. È ricordato come una delle voci più singolari e dissonanti della scena teatrale italiana del Novecento. Considerato da alcuni un genio, da altri un folle, Bene è in ogni caso un personaggio – o meglio una “macchina attoriale” come si autodefinì – che ha lasciato una traccia profonda nel teatro e nella cultura italiana.

Tag:, , , ,