Alessandro Michele nominato nuovo direttore creativo di Valentino

A pochi giorni dalla conclusione della collaborazione con l’acclamato direttore creativo Pierpaolo Piccioli, Vogue Business ha rivelato l’identità del successore destinato a guidare le redini creative dell’iconica Maison Valentino. Si tratta di Alessandro Michele, noto stilista romano che ha consolidato la sua reputazione durante il suo mandato presso Gucci, casa di moda leggendaria. Michele è stato scelto dai vertici dell’azienda del gruppo Mayhoola per assumere il ruolo di primo piano all’interno della maison, una decisione che ha catturato l’attenzione dell’intera industria della moda. La sua prima collezione sarà presentata a Parigi nell’autunno prossimo, durante la Fashion Week.

La notizia, inizialmente riportata in esclusiva da Vogue Business, è stata ufficializzata mediante un comunicato stampa della casa di moda, accompagnato da una conferma da parte dello stesso Michele sul suo popolare profilo Instagram, dove ha espresso la sua gratitudine per l’opportunità unica. “Sento l’immensa gioia e la grande responsabilità nel far parte di una Maison de Couture che ha incarnato il concetto di ‘bellezza’ nella storia della moda, attraverso raffinatezza ed estrema eleganza”, ha dichiarato il designer, ringraziando coloro che hanno creduto in lui per questo ruolo.

Valentino ha selezionato una foto informale di Alessandro Michele per annunciare la sua nomina come nuovo direttore creativo, ritraendolo con un abbigliamento casual, cappellino da baseball, e una camicia a quadri in stile grunge, conferendo così uno stile personale e autentico all’annuncio. Come designer di fama mondiale e con una vasta esperienza nel settore, a Michele spetta il compito di interpretare e rinnovare i codici stilistici che hanno reso celebre il marchio Valentino a livello internazionale.

Il presidente del Consiglio di Amministrazione di Valentino, Rachid Mohamed Rachid, ha accolto con entusiasmo l’arrivo di Alessandro Michele, definendolo un talento eccezionale e sottolineando le grandi ambizioni della maison. “Sono fermamente convinto che con la sua creatività unica e la sua sensibilità, Michele continuerà a valorizzare l’eredità senza tempo del marchio e la sua identità come Maison de Couture italiana di eccellenza”, ha aggiunto Rachid.

La nuova era di Valentino sotto la guida di Alessandro Michele prenderà il via ufficialmente il 2 aprile 2024, quando il designer inizierà formalmente il suo incarico. Michele avrà il tempo di preparare la sua prima collezione, che verrà presentata a Parigi durante la prossima Fashion Week, seguita probabilmente da una collezione di Haute Couture a gennaio. Lavorerà a Roma, presso il quartier generale di Valentino, e avrà l’opportunità di collaborare con il team di professionisti dell’azienda, includendo l’attuale amministratore delegato Jacopo Venturini.

Il legame con il gruppo Kering, precedentemente espresso attraverso la collaborazione con Gucci, si rinnova in un certo senso con la proprietà del 30% di Valentino da parte di Kering dal 2023. Michele, dopo un periodo di pausa, è pronto ad affrontare questa nuova avventura con entusiasmo e determinazione, con la promessa di portare innovazione e creatività alla prestigiosa maison italiana.

Scroll to Top