Paolo Bonolis: conduttore d’eccellenza, protagonista di due gaffe nella giornata inaugurale di Pesaro Capitale della Cultura 2024

Nella giornata inaugurale di Pesaro, Capitale della Cultura 2024, con la partecipazione di Sergio Mattarella, Paolo Bonolis ha commesso due gaffe che hanno suscitato polemiche sui social. Nel suo ruolo di presentatore della cerimonia a Pesaro, Bonolis ha introdotto Francesca Perrotta, direttrice e fondatrice dell’orchestra Olimpia, con un generico “signora” in un contesto istituzionale. Questo commento non è stato ben accolto dalla musicista, invitata a suonare davanti al Presidente della Repubblica, che ha corretto Bonolis sottolineando il suo ruolo di “direttrice“. Poco dopo, Bonolis ha ripetuto l’errore, rivolgendo commenti inappropriati a una percussionista dell’ensemble.

Francesca Perrotta, la direttrice d’orchestra leccese, ma pesarese d’adozione, ha contribuito alla candidatura di Pesaro come Capitale della Cultura 2024 e è cofondatrice dell’Orchestra Olimpia, un ensemble sinfonico composto esclusivamente da donne. Oltre alle sue competenze direttive, Perrotta è una pianista con formazione classica e esperienza come solista e camerista. Ha studiato direzione d’orchestra con Romolo Gessi presso la European Conducting Academy di Vicenza, diplomandosi nel 2019, e attualmente frequenta il Biennio di II livello di Direzione d’Orchestra al Conservatorio di Pesaro.

La direttrice ha denunciato pubblicamente le gaffe di Bonolis sui social, evidenziando il fuori luogo dei commenti del presentatore. Nel suo post su Facebook, Perrotta ha sottolineato che nessuna donna avrebbe trattato un musicista in modo simile durante un’esibizione di fronte a un vasto pubblico, considerando inappropriato e di basso livello l’approccio sessuale. Ha espresso l’imbarazzo e il disagio provocati da tali commenti, ma ha anche evidenziato la potenza della cultura rappresentata durante l’evento, superando la superficialità delle gaffe.

Torna in alto