Il museo della scienza di Milano sfiora i 600mila visitatori

Il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia di Milano ha celebrato il suo settantesimo compleanno con grande vitalità, dimostrando un’energia e un’attrattiva che non accennano a diminuire. Nel corso del 2023, il museo ha registrato un notevole aumento del 45% nei visitatori rispetto all’anno precedente, raggiungendo la cifra significativa di 580.000 persone.

Tra le molte attività proposte dal museo, gli eventi hanno ospitato ben 70.000 visitatori, mentre 40.000 persone hanno partecipato attivamente a laboratori interattivi e visite guidate. Un dato interessante è che il 46% dei visitatori proveniva dall’estero, evidenziando l’appeal internazionale della struttura.

Il direttore generale, Fiorenzo Galli, ha sottolineato il contributo del museo alla crescita della cittadinanza scientifica, evidenziando il successo del progetto “Fatti per Capire” sviluppato insieme a Barbara Gallavotti. L’impegno costante dei 95 professionisti e 65 animatori scientifici del museo ha contribuito a consolidare il ruolo della struttura come punto di riferimento educativo e culturale.

Il 2023 ha anche segnato il ritorno massiccio delle scolaresche, con oltre quattromila gruppi scolastici che hanno visitato il museo e partecipato ai 165 percorsi educativi offerti. Questo rappresenta un segnale positivo dopo il periodo di freno dovuto alla pandemia.

Il patrimonio culturale del Museo, distribuito su 50.000 metri quadrati, conta 21.000 beni, con 111 acquisizioni nel corso del 2023. Tra le novità introdotte quest’anno, spiccano la Collezione Caruso sulla storia della riproduzione musicale e dell’industria discografica, il restauro della Tenda Rossa testimonianza della spedizione scientifica al Polo Nord, e nuove installazioni di arte digitale interattiva nella Sala del Cenacolo. Inoltre, è stata aperta al pubblico STEM lab Viaggi per mare, che offre ai più giovani un affascinante viaggio tra mari in tempesta, e la Virtual Zone, uno spazio completamente dedicato alle esperienze immersive.

Con questi successi, il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia continua a svolgere un ruolo fondamentale nel promuovere la conoscenza scientifica e tecnologica, accogliendo e ispirando un pubblico sempre più vasto.

Torna in alto