Anthony Hopkins, 45 anni sobrio: «Non arrendetevi mai»

L’attore, che il 31 dicembre compirà 83 anni, ha voluto condividere su Instagram un video celebrativo della sua battaglia contro l’alcolismo. «La mia vita è stata meravigliosa, ho avuto giorni no e qualche dubbio, ma, in fin dei conti, quel che voglio dirvi è: resistete»

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Anthony-Hopkins.jpg

Non una risoluzione per l’anno che verrà, ma un invito ai ragazzi più giovani, che possano trovare nelle sue parole una spinta verso il futuro. Anthony Hopkins, su Instagram, ha voluto registrare un video indirizzato a chiunque si trovi a dubitare delle proprie capacità, della propria forza o resilienza. «Oggi è il domani di cui vi preoccupavate tanto ieri», ha detto l’attore, raccontando come, pur barcamenandosi tra le difficoltà, emotive ed umane, del 2020, sia riuscito a festeggiare i suoi primi quarantacinque anni da sobrio.

«Andate avanti, continuate a combattere. Siate coraggiosi e forze potenti vi verranno in aiuto», ha spiegato Hopkins, ricordando il «campanello di allarme» che, nel 1975, lo ha convinto ad affrontare, per liberarsene, il proprio alcolismo.

«Mi stavo ammazzando. E non voglio fare una predica, ma ho ricevuto un messaggio, un piccolo pensiero. “Vuoi vivere o morire?”, diceva, e io ho risposto: “Voglio vivere”. E, d’improvviso, mi sono sentito sollevato. La mia vita è stata meravigliosa, ho avuto giorni no e qualche dubbio, ma, in fin dei conti, quel che voglio dirvi è: resistete», ha concluso Hopkins, 83 anni da compiersi il 31 dicembre.


Claudia Casiraghi, Vanityfair.it

Tag:, , , , ,