Britney Spears, nel 2024 un secondo volume del memoir “The woman in me”?

In un post pubblicato su Instagram e poi cancellato, Britney Spears ha rivelato che un secondo volume del memoir The Woman in Me sarebbe in lavorazione e potrebbe uscire nel 2024. Come riportato da Variety la popstar, che ha condiviso un video nel quale un uomo colpisce un tamburo con uno strumento simile ad un martelletto, ha scritto nella didascalia: “L’umorismo è la cura a tutto!!! Continua a giocare!!! Il Volume 2 uscirà l’anno prossimo…preparatevi!”. Fonti vicine alla cantante, entrate in contatto con la rivista statunitense, avrebbero però negato tale affermazione.

IL MEMOIR “THE WOMAN IN ME”

Il libro The Woman in Me, uscito il 24 ottobre e divenuto il memoir di una celebrity più venduto al mondo in sole ventiquattro ore, contiene rivelazioni scottanti. Spears ha raccontato l’esperienza dell’aborto ai tempi della relazione con Justin Timberlake, gli incontri bollenti con Colin Farrell, la lotta per la liberazione dall’istituto della conservatorship imposto dal padre Jamie Spears, il rapporto conflittuale con la sorella Jamie Lynn Spears e la difficile relazione con i figli Jayden e Sean Preston, avuti dall’ex marito Kevin Federline. Grazie all’esplosione del movimento #FreeBritney e alle testimonianze rese dalla stessa popstar in tribunale, la cantante ha infine ottenuto la revoca della custodia legale dopo anni trascorsi come una “bambina-robot”. Come scritto da Spears, “la mia voce è stata usata per me, e contro di me, così tante volte che avevo paura che nessuno l’avrebbe riconosciuta ora se avessi parlato liberamente. E se mi chiamassero pazza? E se dicessero che stavo mentendo?”.

Torna in alto