Domani partirà, a Cavaglià, il Carosello del Risotto Italiano con Edoardo Raspelli

Sta per partire la terza edizione del Carosello del Risotto Italiano, manifestazione che vede in cabina di regia la Pro Loco di Cavaglià (in provincia di Biella) con il patrocinio del Comune, del Consiglio Regionale del Piemonte e del sodalizio Città del riso.
Il deus ex machina della manifestazione è come sempre  lo chef Gian Luca Bellardone che ha curato il ricco programma della Quattro  Giorni che si svolgerà al Salone Polivalente di Cavaglià da giovedì 31 ottobre a domenica 3 novembre. La manifestazione si aprirà con una festa per le scuole e i più piccoli residenti a Cavaglià ovvero ‘Halloween all’Italiana’, infatti dalle 18 i bambini potranno godersi truccabimbi, spettacoli di magia, caccia al tesoro, festa in maschera con la premiazione delle più belle..
“E’ una sorta di aperitivo del ‘Carosello’ vero e proprio -spiega il sindaco di Cavaglià, Mosè Brizi- che consente alle Pro Loco del territorio che parteciperanno alla kermesse di prendere dimestichezza con i loro stand e con la realtà del ‘Carosello’ e generosamente di preparare per i ragazzi un rinfresco di fine festa”.
Poi venerdì 1 novembre il ‘Carosello del Risotto Italiano’ entrerà davvero nel vivo con la giornata clou che si aprirà alle 10 con il primo motoraduno dedicato a Marco Simoncelli, infatti l’accezione benefica della manifestazione sarà a vantaggio della Fondazione intitolata al grande centauro prematuramente scomparso con la partecipazione di Kate Fretti, fidanzata del Sic, e di altri membri della Fondazione con servizio tesseramento e merchandising ufficiale (alla fondazione verrà poi devoluto una parte dell’incasso e le quote d’iscrizione della gara di pinnacola in programma domenica 3 novembre).
Dalle 12 apertura degli stand anche delle Pro Loco di Cascinette d’Ivrea, Caluso, Trausella, Lessolo, Cossano e Azeglio che prepareranno le specialità risicole del territorio e dalle 18 ecco il 1° Memorial Marco Reis, giornalista tra le altre testate di ‘Eco di Biella’ e ‘Notizia Oggi Vercelli’ e inventore del Mondiale della Panissa e di ‘Città del riso’, un comunicatore visionario che sognava una ‘Grande Vercelli” basata sulla tradizione e sul turismo eno-gastronomico.
La giuria del concorso tra i piatti di riso sarà presieduta dal testimonial, il giornalista e “cronista della gastronomia” Edoardo Raspelli, che non ha voluto mancare alla conferenza stampa inviando un video saluto nel quale ha ricordato una seconda figura fondamentale per il mondo della promozione del riso, ovvero, Giuliano Ramella, intellettuale di spicco del Biellese, assessore, inventore di Biella Fiere, Radio Biella, giornalista per ‘La Nuova Provincia’ con i suoi memorabili editoriali ne ‘La Paga del Sabato’ e inventore del ‘Festival del Risotto’ del quale il ‘Carosello’ è figlio legittimo e continuità.
Con Edoardo Raspelli una madrina d’eccezione : Francesca Buonaccorso.Francesca è una giovane modella, appassionata di gastronomia e buon cibo, che Raspelli ha incoronato a Salsomaggiore Terme ‘Miss Senza Trucco 2019’ ovvero una delle fasce del concorso ‘La Più Bella Miss nel Mondo’ del patron Cesare Morgantini, che fa sfilare in ogni tappa locale, provinciale, regionale o nazionale almeno in una uscita in passerella le ragazze prive di trucco. Un’idea lanciata dallo stesso Raspelli che è risultata una vera rivoluzione per i concorsi di bellezza.
Non ci sarà trucco e non ci sarà inganno nemmeno nel giudizio della ‘panissa’ più buona quindi. La premiazione della Pro Loco che avrà cucinato la miglior panissa avverrà con Raspelli e la madrina all’interno della serata revival con l’orchestra Luca Panama e le canzoni anni ’70 con Giuliano dei Notturni, Paki dei Nuovi Angeli, Michele e del grande Mal. Presenta la serata Andrea Guasco.
Sabato 2 novembre ,dalle 10, apertura del Polivalente, dalle 12 risotti delle Pro Loco, pomeriggio con la Fondazione Simoncelli e alle 19 di nuovo riso prima dello spettacolo delle 22 ‘Com’è bello far l’amore da Fossano in giu!’ del duo comico Marco e Mauro accompagnati dalle musiche di Aurelio e Stefania.
Si chiude domenica 3 novembre con la gara di pinnacola a coppia dalle 10.30 e riso alle 12 e alle 19 con la chiusura nel segno della tradizione con le canzoni popolari dalle 21.30 del gruppo vocale de ‘Le Mondine’.

Tag:, , , ,