Raz Degan: “All’Isola per soldi, mia madre era malata”

Intervistato dal Corriere della Sera, Raz Degan parla della sua partecipazione all’Isola Dei Famosi e rivela: “Partecipai per i soldi, mia madre era malata”

Intervistato da Candida Morvillo sul Corriere della SeraRaz Degan ha rivelato il motivo per cui – dopo tanti no detti alla tv generalista – accettò di partecipare all’Isola dei Famosi.

La risposta di Raz Degan alla domanda sul perché decise di andare all’Isola dei Famosi nel 2017 è lapidaria: “Per soldi“. Ma dietro questa motivazione non si nasconde avarizia o bramosia di ricchezza: a Raz quei soldi servivano per una causa molto delicata. “Mia madre era malata”, aggiunge l’uomo con una disarmante essenzialità.

Raz Degan non sembra avere un buon ricordo dei suoi compagni d’avventura nel reality di Canale 5: “Laggiù ho incontrato molta ignoranza, i paguri hanno più dignità, però la natura era un regalo che mi ha caricato nell’anima”. L’ex di Paola Barale, infatti, decise di vivere l’Isola dei Famosi in solitaria, in perenne contrasto con gli altri concorrenti. Forse proprio questo atteggiamento gli permise di attirarsi la simpatia del pubblico e di vincere.

Raz Degan ha rifiutato spesso le proposte provenienti dal mondo della televisione e nell’intervista si mostra fiero di non aver ceduto a tali lusinghe: “Dire certi no ti rende più forte: più lo fai, più capisci che viviamo in un mondo virtuale“. “Auguro a tutti i giovani di saper staccare il telefono per piantare un albero o dei pomodori”, aggiunge l’ex modello sempre alla ricerca di un contatto diretto con la natura.

Dopo l’Isola, Raz Degan è sparito dai riflettori e si è rifugiato nel suo trullo in Puglia dove ha passato il tempo “a coltivare, innaffiare, gioire, inspirare ed espirare, vivere e creare”. Ma l’uomo del “sono fatti miei” si è dedicato anche alla sua passione, i viaggi: “Viaggio perché non posso stare fermo”. “Sono stato in più di 120 Paesi e non troverà un solo selfie con la faccia di tre quarti che sembra una melanzana”, rivendica orgoglioso Raz.

Il Giornale

Tag:,