“Love Mi”, in 20mila a Milano per la festa di Fedez

Successo per “Love Mi“, la festa tutta in musica ideata da Fedez in piazza Duomo a Milano completamente gremita che ha registrato 20mila presenze.

Più di trenta artisti hanno partecipato alla seconda edizione del “concertone” andato in onda su Italia 1 che quest’anno si lega a una raccolta fondi destinata a sostenere l’Associazione Andrea Tudisco OdV per il diritto alla salute dei bambini. “Grazie alla serie di amici che sono saliti sul palco, non tanti perché non me ne sono rimasti molti”, ha scherzato il rapper. La moglie Chiara Ferragni è rimasta in prima fila a cantare per tutto il tempo del live.

Piazza Duomo stracolma

In piazza Duomo i fan hanno sfidato il caldo e sono arrivati dalle prime ore del mattino e aspettano di vedere salire sul palco i big della musica.  Dopo le prime esibizioni tra cui quelle di Luigi Strangis, La Sad e Il Pagante, il pubblico ha iniziato a scaldarsi con Fred De Palma, la cantante e attrice Ana Mena e alcuni dei tormentoni del periodo come “Forse morirò” di Clara. Arriva Mara Sattei con il brano “Tasche” e il successo di Sanremo “Duemilaminuti”, e poi Achille LauroTony Effe che a sorpresa si è presentato con Emma

Lo show di Fedez

Dopo più di 30 artisti e oltre cinque ore di live, alle 23.30 Fedez è salito sul palco per il gran finale. Da “Disco Paradise” con gli Articolo 31 e Annalisa ai successi con J-Ax “Vorrei ma non posto” e “Italiana”, durante la quale sono stati sparati dei coriandoli rossi, Fedez ha invitato a salire il rapper Tedua, proseguendo poi con Orietta Berti e Achille Lauro che si sono esibiti con lui nel brano “Mille”, tormentone dell’estate 2021. Chiamando sul palco “altri amici, non tanti – ha scherzato – perché non me ne sono rimasti molti”, Fedez è stato poi raggiunto da Mara Sattei e Tananai per “La dolce vita”. A seguire, Francesca Michielin e la ballerina Giulia Stabile si sono esibite in “Magnifico”, mentre venivano lanciati altri coriandoli di colore bianco. In conclusione, è tornato J-Ax per il brano “Senza pagare” che ha chiuso il festival.

Nel corso della serata il pubblico ha ballato e cantato sulla musica di Rondodasosa, Capo Plaza e Annalisa. Prima si sono esibiti anche gli Articolo 31 con vecchi successi come “Italiano medio”, “Spirale Ovale” e “Ohi Maria”, che il cantante ha concluso gridando “legalizzala”.

In diretta in radio e su Mediaset

Alle 18 è iniziata anche la diretta su Mediaset Infinity, con la conduzione di Gabriele Vagnato, trasmesso in simulcast su Radio 105, accompagnato dalle voci degli speaker Annie Mazzola e Alessandro Sansone. A partire dalle 19 si è invece aperto il live su Italia 1 con la conduzione di Mariasole Pollio e Max Angioni

Grande successo di ascolti per “Love Mi”

Su Italia 1 la seconda edizione del concerto benefico ideato da Fedez è leader della serata sul pubblico attivo con il 17.23% di share (12.22% di share individui) e 1.670.000 spettatori totali. Dalle 21.15 alle 24.21 Italia 1 è la prima rete nel panorama televisivo italiano. Il concerto condotto da Mariasole Pollio e Max Angioni, in diretta da Piazza Duomo, ha toccato picchi del 24% di share sul target commerciale e di 2.194.000 telespettatori. Ottimo risultato anche tra i giovanissimi: media del 30.6% di share sul target 15-24 anni. Inoltre, dalle 19.00 alle 21.14, il festival musicale ha segnato il 14.68% di share sui giovani 15-34 anni (9.57% di share attiva) con 815.000 spettatori totali. Benissimo anche i social: su Twitter, l’hashtag #LoveMi ha raggiunto il primo posto degli argomenti più discussi in Italia.

Exit mobile version