Paola Cortellesi racconta Petra: “È una donna che si è liberata dai cliché femminili”

“Mi sono innamorata subito di Petra, perché è una donna che si è liberata dai cliché femminili, dal giogo dei ruoli che ci impone la società o ci imponiamo noi stesse”. Paola Cortellesi esalta la personalità indipendente della poliziotta alla quale dà il volto in ‘Petra’, la nuova produzione originale Sky con Cattleya e Bartlebyfilm, in onda prossimamente su Sky Cinema. Quattro storie gialle al femminile, dirette da Maria Sole Tognazzi e ispirate alla detective di Barcellona più famosa del mondo, Petra Delicado, protagonista dei bestseller di Alicia Gimenez-Bartlett, oltre 1 milione e mezzo di copie vendute in Italia (Sellerio).
“Petra è una donna che prende in mano la sua vita e se ne assume i rischi, senza accettare compromessi né legami e quindi affrontando l’eventualità di non piacere necessariamente agli altri, ma non se ne fa un cruccio. E’ fuori dagli schemi, dall’etichetta femminile o femminista, perciò la amo”, racconta l’attrice incontrando i giornalisti in una pausa delle riprese a Genova.

ANSA

Tag:, , , ,