Rai1, stasera torna “Superquark”

Il Sud America, il continente più ricco di specie animali di tutto il pianeta: una terra e una fauna raccontate dal documentario naturalistico della Bbc, della serie “Sette continenti, un Pianeta”, che apre la terza puntata di “Superquark” con Piero Angela, in onda alle 21.25 su Rai1. Le immagini “viaggiano” lungo la cordigliera delle Ande, tra deserti, foreste e zone costiere dove è facile incontrare pinguini, leoni marini e orsi. Le telecamere seguono, poi, un puma nella difficile impresa di abbattere la sua enorme preda. Superate le Ande si avanza nella foresta pluviale più vasta del mondo, l’Amazzonia, le cui fronde nascondono un’enorme vastità di curiosi animali. Un luogo dove vivono anche le rane frecce, la cui pelle è cosparsa da uno strato di veleno altamente tossico.  Poi ancora anaconde giganti, pesci che nuotano in acque turchesi e uccelli dai piumaggi variopinti. 
Obiettivo, poi, sulla situazione demografica: la popolazione mondiale potrebbe scendere a quota 8,8 miliardi in poco più di 40 anni, e 23 Paesi, fra cui l’Italia, vedranno ridursi le loro popolazioni di oltre il 50%. Piero Angela spiegherà le complesse conseguenze dello studio appena pubblicato su ‘The Lancet’. Tra gli altri servizi, dalla riserva naturale delle Saline di Trapani e Paceco, Alberto Angela parla del sale, l’oro bianco dell’antichità tanto che i Romani lo distribuivano ai soldati come paga aggiuntiva facendo nascere la parola “salario”.  Si andrà, inoltre, nell’antica salina Chiusicella, dove il sistema di estrazione e di raccolta del sale è ancora quello tradizionale. Giovanni Carrada con Gianpiero Orsingher, invece, parlano di Innovazione: l’ingrediente dimenticato del miracolo economico che può far ripartire l’Italia dopo la pandemia. A seguire, Rossaella Li Vigni è a Brescia dove è nata la Digital Universitas, un esperimento didattico unico per preparare i giovani alle sfide digitali e inserirli nel mondo del lavoro. A “Superquark” protagonisti anche i pipistrelli, animali che godevano di cattiva fama anche prima del coronavirus. Eppure sono animali straordinari, che potrebbero persino insegnarci come combattere i virus, come spiegano Paolo Magliocco e Daniela Franco. Marco Visalberghi, inoltre, racconterà come vivere in libertà senza una cultura adeguata sia praticamente impossibile, anche per i cebi, le piccole scimmie sudamericane. Si chiude con uno sguardo al cielo: ogni giorno, in media, due meteoriti passano sui cieli dell’Italia. Paolo Magliocco e Cristina Scardovi hanno chiesto agli esperti come si fa a capire da dove arrivano e dove sono andati a cadere. 
Non mancano le rubriche di “Superquark”: per la “Scienza in cucina” la dottoressa Elisabetta Bernardi parla dell’importanza della dieta mediterranea, e delle calorie della pizza, mentre in “Dietro le quinte della storia” il professor Alessandro Barbero  racconta degli uomini e delle donne nella Firenze di Dante e in “Questione di ormoni” il professor Emmanuele Jannini spiega i tanti usi sperimentali della famosa pillola blu. 
L’appuntamento con Piero Angela prosegue in seconda serata con “Superquark Natura”: nella puntata il terzo episodio completo della serie Bbc “Blu Planet, Le scogliere di coralli”, per scoprire la bellezza e la varietà di forme e di colori che la natura ha inventato, per tutte le forme viventi che si aggirano in queste vere e proprie città subacquee di calcare.

Tag:, , ,