Morto il venezuelano Cruz-Diez, maestro Op Art

Viveva dal 1960 a Parigi. Sue opere al MoMa Ny e Tate Modern.

L’artista venezuelano Carlos Cruz-Diez, una delle figure eminenti dell’arte cinetica e della ‘Op Art’, è morto ieri a Parigi all’età di 95 anni.

Considerato un ‘Maestro del colore‘ e delle linee è stato autore di esperienze visuali fluide e partecipative con l’esplicito intento, hanno rilevato i critici, di stimolare di fronte all’opera una conversazione filosofica sull’ontologia e la percezione.

In un comunicato da Parigi, dove risiedeva dal 1960, i famigliari hanno reso nota la notizia del decesso avvenuto “per cause naturali”.

Oltre che in vari luoghi del Venezuela (come la ‘Cromointerferencia de Color Aditivo‘ nell’aeroporto Maiquetia di Caracas), grandi opere di Cruz-Diez si trovano in musei di rilievo di tutto il mondo, fra cui il Museum of Modern Art (MoMA) di New York, la Tate Modern di Londra ed il Centre Pompidou di Parigi.

Ansa.it

 

Tag:, , , , , , , , ,