“Friends: The Reunion” tra nostalgia ed emozioni. La Cina censura la puntata speciale

Nella sua versione, Pechino ha cancellato i cameo di Lady Gaga, Justin Bieber e i Bts per offese passate. E nello speciale Schwimmer e la Aniston rivelano il loro flirt passato

Jennifer Aniston (Rachel), Courteney Cox (Monica), Lisa Kudrow (Phoebe), Matt LeBlanc (Joey), Matthew Perry (Chandler), David Schwimmer (Ross) si sono ritrovati pubblicamente per la prima volta in 17 anni per parlare della sitcom che li ha resi star mondiali: “Friends”. Lo speciale “The reunion”, bramato dai fan e più volte rimandato a causa dell’emergenza Covid, è finalmente andato in onda offrendo momenti emozionanti come il ritorno del cast sui set simbolo della serie, dall’appartamento al locale di ritrovo, il Central Perk. 

“Friends: The reunion” è stato un vero e proprio viaggio nei ricordi racchiuso in cento minuti: tante le risate e le emozioni, rivedendo o rileggendo le scene di una serie diventata cult (in onda dal 1994 al 2004). Non sono mancate qualche lacrima, un paio di sorprese, i dietro le quinte, e una serie di ospiti famosi, tra i quali Lady Gaga (per un duetto con Lisa Kudrow su uno dei brani simbolo di Phoebe, “Gatto rognoso”), Kit Harington, la premio Nobel Malala, gli idoli del K-Pop Bts (“Abbiamo imparato l’inglese e cos’è l’amicizia grazie alla serie”, hanno rivelato), Cara Delevingne, Justin Bieber (per il fashion show con alcuni dei costumi più iconici e curiosi indossati nelle puntate) David Beckam, Cindy Crawford.

L’intervista è stata condotta da James Corden con gli attori seduti sul divano di fronte all’iconica fontana nella sigla della sitcom, davanti a un pubblico che faceva domande. Tra i tanti momenti, le testimonianze di fan della serie provenienti dal Ghana al Messico. Nel racconto dei protagonisti si sono scoperte curiosità legate al processo di casting (il primo a essere “trovato” è stato Ross, ultima Rachel), le reazioni alla fama globale, e il retroscena del grave infortunio alla spalla di Matt Le Blanc occorso durante le riprese.

ANISTON-SCHWIMMER, LA VERITA’ SUL FLIRT– Quello che tutti i fan avevano sospettato per anni è finalmente emerso: l’attrazione nata sul set tra Jennifer Aniston e David Schwimmer. L’interprete di Ross Geller ha rivelato: “Durante la prima stagione ho avuto una grande cotta per Jen e i sentimenti sono stati ricambiati”. Dopo un po’ di imbarazzo la Aniston ha raccontato che l’attrazione non è mai sfociata in una storia perché: “Uno di noi ha sempre avuto una relazione, e non abbiamo mai oltrepassato quel confine”. “Abbiamo messo tutte le nostre emozioni nella storia di Ross e Rachel”, ha raccontato l’attrice, spiegando di aver detto una volta al collega che sarebbe stato “un vero peccato se il nostro primo vero bacio fosse stato sul set. E così è stato e ci siamo baciati al Central Perk”. 

Matthew Perry invece ha ricordato invece una cosa poco piacevole: come sul set guardando il pubblico (si registrava live davanti a una platea) “sentivo che sarei morto se non avessero riso. Non era certo salutare”. Una confidenza che sorprende Lisa Kudrow: “Non ce l’avevi mai detto”. L’attrice è stata lodata da Lady Gaga, per aver rappresentato “il personaggio diverso, quello che era veramente se stesso”.

Beckham ha raccontato di sentirsi più vicino a Monica/Courteney Cox (“Anch’io sono un maniaco della pulizia”, ha rivelato), mentre Harington si considera da sempre un membro ideale della famiglia Geller: “Sono pignolo, ossessivo e metto strani pantaloni come Ross”.

LA CENSURA IN CINA – Mancava qualcosa nella versione cinese dell’attesissima puntata speciale di “Friends”: son stati tagliati i cameo di Lady Gaga, Justin Bieber e la band super star del K-Pop Bts, tutti “colpevoli” di aver offeso in qualche modo Pechino nel passato. Della censura si sono accorti i fan cinesi che sui social hanno manifestato la loro rabbia, o condividendo le clip eliminate o il link dell’episodio completo. La sitcom ha un enorme seguito in Cina dove molti giovani attribuiscono allo show il merito di averli introdotti alla lingua inglese e alla cultura americana.

Le “colpe” dei personaggi tagliati risalgono diversi anni fa. A Lady Gaga era stato impedito un tour in Cina per aver incontrato il Dalai Lama nel 2016. Anche Justin Bieber non può più esibirsi nel Paese dal 2014, quando si è recato in visita al controverso tempio Yasukuni a Tokyo, considerato da Cina e Corea del Sud simbolo dell’imperialismo del Giappone. I Bts sono finiti nel mirino delle autorità cinesi l’anno scorso dopo che uno dei componenti parlò della “storia di sofferenza” condivisa dalla Corea del Sud e Usa nel conflitto del 1950-53 (i due Paesi hanno combattuto insieme contro la Corea del Nord, sostenuta dalla Cina).

tgcom24.mediaset.it

Tag:BTS, cendura in cina, Courteney Cox, David Schwimmer, friends, jennifer aniston, justin bieber, lady gaga, lisa kudrow, Matt LeBlanc, Matthew Perry, special guests, THE REUNION

Posting....
Exit mobile version