Eurovision, nuova caccia al biglietto e grande attesa

Conto alla rovescia per il contest internazionale. Ospiti, pubblico e città si preparano all’evento

E’ormai iniziato il conto alla rovescia per l’ Eurovision Song Contest, in programma a Torino dal 10 al 14 maggio. Dopo il sold-out delle scorse settimane, oggi è partita una nuova caccia al biglietto perché, da questa mattina alle 10, è disponibile una seconda tranche di ticket per tutti gli spettacoli della kermesse canora, ma in meno di un’ora quelli per la finalissima sono andati esauriti.

Grand Final now sold out” ha twittato l’account ufficiale di Eurovision, ricordando che sono invece ancora disponibili i biglietti per assistere a tutti gli altri show che animeranno il palco del Pala Olimpico.

Oltre che per il concorso canoro, c’è attesa anche di scoprire cosa faranno i tre conduttori sul palco: Laura PausiniAlessandro Cattelan e Mika. Per ora si sa che i tre avranno un ruolo centrale nei momenti di spettacolo, come ha raccontato la mente creativa, Emanuele “Laccio” Cristofoli, e in un’intervista a La Stampa, ha svelato alcuni passaggi:  Laura Pausini si prenderà un momento costruito apposta per lei con cambi di scena importanti e un pot-pourri delle sue hit in ben 5 lingue diverse”; Alessandro Cattelan mostrerà il carattere divertente degli italiani; sorrideremo dei nostri stereotipi, saremo autoironici”. “Mika avrà un suo medley di canzoni e approfitterà per lanciare in mondovisione il nuovo singolo. La sua sarà una performance nella performance”.

L’emozione dei fan sembra ricambiata, Mika, sul suo profilo Twitter, ha postato

E anche Torino freme per il grande evento: è online, da oggi, nel portale internet della città: www.comune.torino.it/eurovision il calendario di Eurovision Off con oltre 250 iniziative culturali, di spettacolo e turistiche organizzate nel capoluogo piemontese nel periodo dell’Eurovision Song Contest.
Lo stesso spazio internet, da giovedì 5 maggio, conterrà anche il palinsesto completo degli eventi programmati all’Eurovillage allestito al Parco del Valentino.

Programmando le iniziative che, dall’Eurovillage del Parco del Valentino agli altri eventi di Eurovision Off sparsi sul territorio, accompagneranno la festa e il grande spettacolo dell’Eurovision Song Contest – ha spiegato il sindaco Stefano Lo Russo – ci siamo posti l’obiettivo di far sì che tutta la città potesse essere coinvolta e vivere da protagonista la manifestazione canora e gli eventi organizzati intorno ad essa“.

Exit mobile version