Arriva fino a Variety il successo di RaiPlay

Bibbia spettacolo celebra Fiorello e Viva RaiPlay

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è fiorello.jpg

RaiPlay e il successo dell’operazione Viva RaiPlay varcano i confini. In un articolo intitolato “La Rai utilizza con successo un live show per far crescere il servizio di streaming” la bibbia dello spettacolo internazionale celebra il successo di RaiPlay e di Viva RaiPlay sottolineando come “la piattaforma on line della Rai abbia ottenuto un notevole impulso utilizzando proprio Fiorello per attrarre i telespettatori”. “Viva RaiPlay”, ha portato a un aumento di oltre il 50% degli utenti attivi registrati di Viva RaiPlay a 4,6 milioni di spettatori. Variety riporta le dichiarazioni dell’AD Rai, Fabrizio Salini, che ha organizzato, spinto e voluto l’operazione Viva RaiPlay. L’Ad spiega di aver avuto l’idea del progetto chiedendosi “come possiamo fare qualcosa di sorprendente che metta in scena gli streamers come fa Netflix? I risultati sono stati oltre le aspettative e hanno portato RaiPlay a milioni di famiglie che fino a poche settimane fa non avevano idea della sua esistenza”. “L’Ad della Rai, ex capo di Fox International Channels e dirigente di Sky Italia -scrive ancora Variety- ha affermato che ‘Viva RaiPlay’ ha beneficiato del rapporto tra tv on demand, lineare e radio. Questo è qualcosa che nessun’altra emittente pubblica in tutto il mondo ha mai fatto prima”. Variety sottolinea come Fiorello sia non solo considerato campione di ascolti ma anche innovatore e ricorda che Salini ha dato carta bianca allo showman sul format dello spettacolo. L’articolo ricorda anche gli altri contenuti originali presenti su RaiPlay come “Liberi tutti“.
Nell’intervista con Variety Salini ha affermato infine che vorrebbe vedere produzioni originali RaiPlay realizzate in partner con altri servizi pubblici europei per la distribuzione sulle rispettive piattaforme on line. 

Ansa.it

Tag:, , , , , , , , , , , , ,