Diego Maradona, mistero sul testamento: a chi spetta l’eredità?

Per i media argentini, il patrimonio del compianto campione ammonterebbe a circa 275 milioni di dollari. Secondo il giornalista Luis Ventura, invece, «non aveva quasi più nulla in banca, gli hanno svuotato le tasche». Ora potrebbe partire una battaglia legale tra figli ed ex compagne, ma lui diceva: «Darò tutto in beneficenza»

«Diego Armando Maradona, sul suo conto in banca, non aveva quasi più nulla». Parola di Luis Ventura, giornalista vicino al compianto campione, che in uno show televisivo rivela alcuni dettagli riguardo al patrimonio del Pibe de Oro. Smentendo quindi i media argentini che nei mesi scorsi avevano stimato quella fortuna in circa 275 milioni di dollari, accumulati prima da calciatore e poi da allenatore e uomo immagine.

«Che fine hanno fatto quei soldi? Parzialmente li ha sperperati a causa delle sue mani bucate», aggiunge Ventura, «e in gran parte gli sono stati sottratti da chi lo circondava con il fine di svuotargli le tasche». Affermazioni che stupiscono considerate le recenti e fruttuose esperienze da allenatore negli Emirati Arabi (da due anni era tornato in America) e addirittura da presidente onorario del club bielorusso Dinamo Brest.

Ad ogni modo, a prescindere dal conto in banca, Diego possiede numerosi beni immobili, tra cui un edificio e due appartamenti a Buenos Aires, oltre alla villa di Tigre dove ha trascorso gli ultimi giorni di vita. Così c’è già chi è pronto a scommettere che a breve inizierà una battaglia legale tra i figli e le ex compagne (lui è stato sposato solo una volta, con Claudia Villafane) per accaparrarsi almeno una parte di eredità.

Alcune indiscrezioni parlano addirittura di un testamento che gli sarebbe stato sottoposto dall’ex moglie e dalle figlie Dalma e Giannina, «quando Diego già stava male». Pensare che l’indimenticabile calciatore, che ha riconosciuto altri sei figli da cinque donne diverse (Diego Jr., JanaDiego Fernando e tre a Cuba), un anno fa si scagliò proprio contro la sua secondogenita, Giannina: «Non le lascerò nulla», ha affermato.

VanityFair

Torna in alto