Ilaria D’Amico verso l’addio a Sky, il clamoroso retroscena: “La vera ragione dietro alla rottura”

Le voci di mercato televisivo, da tempo, si concentrano su Ilaria D’Amico: si dice da settimane, anzi mesi, che la regina del calcio di Sky potrebbe, dopo 15 anni, lasciare l’emittente e magari passare in Rai. Un cambio piuttosto epocale, nel caso, poiché la D’Amico è il simbolo di Sky. E soprattutto perché il prossimo anno, Sky, tornerà ad avere tutto: Serie A, Champions League e pure Europa League. Che cosa c’è, dunque, dietro a questo possibile di cambio di casacca? Qualche ipotesi la suggerisce Il Giornale. La prima, e più banale: la D’Amico vuole una nuova sfida, magari condurre un programma politico. Ma non è tutto. Nello stesso articolo si legge: “E ancora si dice, dall’altra parte, che a Rogoredo (sede di Sky, ndr) non abbiano gradito la sua deriva juventina, il suo esporsi troppo al fianco del suo compagno, cosa che avrebbe fatto infuriare gli abbonati di fede avversa. Una specie di conflitto di interessi per il mondo del tifo che non considera mai la professionalità (che si scontra tra l’altro con il fatto che Buffon non sarà più bianconero). Ma tant’è”.Insomma, tra le ipotesi c’è anche il fatto che sia la stessa Sky ad essere pronta a liberarsi della D’Amico, anche perché scalpita la sua erede naturale, Diletta Leotta, anche se ha molta esperienza in meno.

liberoquotidiano.it

Tag:, , , , , , , , ,