INDICAZIONI TELECINEMATOGRAFICHE DI LUNEDI’ 28 SETTEMBRE 2015

il segno del comando(Tiziano Rapanà) Fantozzi 2000 – La clonazione (ore 11.50 – Premium Cinema Comedy): è l’ultimo film di Fantozzi… e non è di certo il migliore della saga. Purtroppo il regista ufficiale Neri Parenti aveva già un contratto con De Laurentiis e dunque la produzione si è arrangiata con Domenico Saverni che regista non è, cheap ma ha tentato di realizzare un divertissement dignitoso.

Mazzabubù… quante corna stanno quaggiù (ore 01.55 – Rete 4): è una parodia dell’evoluzione del costume sessuale post sessantotto. Sostanzialmente è una godibile antologia di episodi che comincia con l’incipit divertente con Franco e Ciccio aspiranti scambisti (tale sketch verrà ripreso malamente nell’ultimo film di Steno “Animali metropolitani”) per poi finire con Renzo Montagnani, recipe in versione burina, sovaldi sale ignaro donatore di seme della coppia di coniugi benestanti capitanata dal mitico Umberto D’Orsi (il quale è stato depauperato della sua forza comica, poiché la voce del film non è la sua).

Il segno del comando (ore 03.15 – Rai 1): è uno sceneggiato classico della tradizione televisiva nostrana. In pratica è un capolavoro insindacabile, eppure il racconto ha qualche momento noioso e, per di più, l’adulterazione interpretativa teatrale di Ugo Pagliai ha un qualcosa di nefasto. Comunque la storia è storia ed a prescindere va suggerita: se non altro per la splendida sigla finale “Cento Campane” cantata da Nico dei Gabbiani (e reincisa subito dopo da Nando Fiorini).

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,