Gf Vip, Edoardo Donnamaria rompe con Antonella Fiordelisi: “Malata di social, ha bisogno di aiuto”

Al “Grande Fratello Vip” Edoardo Donnamaria e Antonella Fiordelisi si sono presi e lasciati innumerevoli volte. Anche fuori dalla Casa gli alti e bassi sono continuati, ma ora per i Donnalisi sembra essere arrivato il capolinea. A prendere la decisione è stato lui, che ha spiegato: “Antonella credo che viva i social in maniera tossica, non li distingue dalla vita reale. Ha bisogno di aiuto”.

Antonella Fiordelisi: “Edoardo mi ha sfruttata” 

Quasi a voler confermare la dipendenza da social, la 25enne è apparsa disperata in diretta su Instagram condividendo con i follower lacrime e rabbia: “Vi chiedo di rispettare questo momento, ve lo chiedo per favore perché non sto bene. Non ce la faccio più e mi sento sfruttata. Una cosa è quella che appare dai social, una cosa è la vita privata”. La Fiordelisi pensa infatti di essere stata sfruttata da Edoardo e ne è rimasta molto delusa: “Io quando tengo a una persona do tutto. Mi ha sfruttata solo per fare il bacio sul palco di RTL poi in realtà mi tratta di mer*a. Io ho fatto di tutto per non farla finire, ma lui probabilmente mi tratta male perché vuole questo. Vuole pensare a fare. Io non sono così, devo iniziare a pensare a me”.

Edoardo: “Antonella vive i social in maniera tossica”

Diversa la versione di Donnamaria, che dà la colpa principalmente alla maniera distorta in cui l’ex fidanzata vive i social: “: “Mi dispiace molto per come sono andate le cose. Ho deciso io di non comparire più con Antonella sui social perché credo che non riesca a distinguerli dalla vita reale, li vive in maniera tossica e le continue reazioni fuori luogo ne sono la dimostrazione lampante”. Nonostante non voglia più starle a fianco, spera che la ragazza trovi l’aiuto di cui ha bisogno e chiede aiuto ai follower: “Antonella sta male e ha bisogno di persone vicino che le vogliano bene e che le consiglino, non fatene carne da macello. Dietro i personaggi ci sono persone che hanno dei sentimenti e soffrono, cercate di starle vicino voi, che per lei siete importanti”.

Torna in alto