The good liar, un inganno perfetto che fa già presagire premi e nomination

Ecco il trailer della pellicola con Ian McKellen ed Helen Mirren, in arrivo nelle sale il 5 dicembre con il titolo «L’inganno perfetto»

Un truffatore di professione e una vittima designata. Ma tra il malfattore Roy Courtnay (Ian McKellen) e la vedova benestante Betty McLeish (Helen Mirren), nasce, a poco a poco, un’intesa profonda, ecco che gli orizzonti della vicenda cambieranno colore, aprendo spazi a sviluppi inimmaginabili.Basato sul best-seller di Nicholas Searle «The good liar», sceneggiato da Jeffrey Hatcher, il nuovo film di Bill Condon, l’autore della prima e seconda parte della saga di «Twilight» e della «Bella e la bestia», premio Oscar per la sceneggiatura di «Demoni e dei», è un thriller affidato a una coppia di mostri sacri, una gara di bravura davanti alla macchina da presa, che fa già presagire premi e nomination.Il plot della pellicola, girata tra Londra e Berlino, in arrivo nelle sale il 5 dicembre con il marchio Warner e con il titolo «L’inganno perfetto», ruota proprio intorno alla trasformazione del protagonista, sulle prime ingolosito dalla preda appena individuata online, e poi travolto dalla nascita di un sentimento che non avrebbe mai creduto di poter provare.

Fulvia Caprara, lastampa.it

Tag:, , , , , , ,