Jennifer Garner, il fascino di chi supera un dolore (a testa alta)

Il magazine People l’ha eletta la donna più bella del 2019, lei non ci crede: «Da ragazzina non mi consideravo una carina». Da adulta, invece, è diventata un’icona, grazie anche al suo coraggio di fronte ai problemi familiari

Che Jennifer Garner sia una donna splendida, è fuori discussione. Ma se è stata eletta la più bella dell’anno dal magazine People, significa che ha qualcosa in più, che va al di là dell’aspetto estetico. Un fattore misterioso, invisibile agli occhi, che finisce poi per riverberarsi – come un bonus – proprio sulla fisicità. «Pensare che da ragazzina non mi consideravo certo una di quelle carine», ha raccontato alla rivista. «Ma stavo bene con me stessa, credo sia questo il segreto».

Il sapersi accettare («senza guardarsi troppo allo specchio») è senza dubbio un elemento moltiplicatore del fascino, ma ripercorrendo la ultime vicende familiari di Jennifer salta all’occhio come sia riuscita a risolverle con personalità e coraggio. Sempre a testa alta, ha affrontato gli ostacoli che la vita le ha messo davanti senza mai cercare di nascondersi. È stata lei, infatti, ad accompagnare il suo ex marito, Ben Affleck, in un rehab per disintossicarsi dall’alcol.

Lo ha visto mentre ritirava casse di alcolici davanti all’entrata di casa, così ha fiutato il problema e ha preso in mano la situazione: «È intervenuta in pieno pomeriggio davanti ad altre persone, è stata dura», ha raccontato una fonte. Lo ha caricato in auto e lo ha portato in clinica, per il bene suo ma sopratutto dei tre figli che hanno insieme: Violet, Seraphina e Samuel. «Non lo lascerò fin quando starà meglio e mi assicurerò che riceva tutte le cure del caso», aveva detto.

Un donna tosta, insomma, a suo modo autoritaria, che conserva però una tenerezza che scioglie. Soprattutto con i suoi figli, che la reclamano al naturale: «Quando rientro da un red carpet mi sento la versione migliore di me stessa, loro però mi chiedono subito di lavarmi la faccia perché vogliono che torni ad assomigliare alla loro mamma». Ironica, Jennifer gioca spesso a fare l’imbranata: «In realtà non sono capace di truccarmi da sola, sembra che abbia sbattuto la faccia».

Ma quando si fa sul serio, scende in campo in prima linea: sia per questioni sociali (è ambasciatrice di Save The Children e fondatrice di Once Upon A Farm, un’azienda che produce alimenti, rigorosamente biologici, per bambini), sia per affari familiari. Sposata dal 2005 al 2018 con Affleck, ha continuato a occuparsi del compagno e dei suoi problemi di alcolismo anche dopo la fine della relazione. «Adesso è orgogliosa del lavoro portato avanti da Ben», ha rivelato un insider.

«La mia fortuna? Avere Jennifer come madre dei miei figli», ha replicato lui recentemente. «È una donna meravigliosa». Per People, la più bella del 2019.

Nicola Bambini, Vanity Fair

Tag:, , , , , , ,