Domani ci sarà l’appuntamento con la fede di “A sua immagine”, su Rai1

La chiamavano Camilla, la Pellegrina. È stato il primo pellegrino a compiere il cammino di Santiago de Compostela in virtù sia delle sue quattrozampe, ma soprattutto in virtù dei suoi occhi che sono la luce di Dajana, non vedente. Occhi dolci e lunghi di un labrador di 4 anni. Dajana ha perso la vista a tredici anni e l’incontro con Camilla, il suo cane guida è stato decisivo tanto che insieme hanno potuto percorrere il Cammino di Santiago! Dajana un giorno ha ricevuto una chiamata dal centro Cani Guida dei Lions dove è stata addestrata Camilla. “Mi chiedevano se mi sarebbe piaciuto fare il Cammino di Santiago de Compostela con Camilla. Il primo pensiero fu: «Non parto senza il mio cane, perché questo non è un viaggio ma il cammino di conoscenza anche tra me e lei, Camilla». Questa storia verrà raccontata domani nel corso di “A Sua Immagine”, condotto da Lorena Bianchetti, in onda su Rai1 alle 15.55.
Alle 16.15 la linea passa a “Le ragioni della speranza”. Per commentare il vangelo di questa domenica, don Marco Pozza, cappellano del carcere di Padova, sarà a Foggia, nella Cascina di Giuseppe Savino. Figlio di una famiglia contadina, Giuseppe è un ragazzo che ha deciso di lasciare il suo posto fisso per tornare a investire nella terra e nel mondo agricolo. Con l’aiuto di un sacerdote lungimirante e di tanti giovani pieni di talento, ha fondato “Vazapp”, un’associazione che si occupa di mettere in relazione i contadini confinanti favorendo la nascita di cooperative.

Tag:cammino di conoscenza, cane, contadini, Domani, foggia, giuseppe savino, labrador, occhi, relazioni, sacerdote, storia, talento, viaggio

Exit mobile version