L’affondo di Bugo: “La cosa ridicola è che Morgan dice di avermi creato”

Continua a tenere banco la querelle mediatica che, da giorni, vede tra loro contrapporsi gli ex concorrenti del Festival di Sanremo 2020, Morgan e Bugo.

Gli artisti in questione erano stati ammessi come duo alla gara dei Big dell’evento ligure – condotto da Amadeus su Rai 1 dal 4 all’8 febbraio- con il brano Sincero. Ma qualcosa, nel corso della loro partecipazione alla gara sanremese, era, poi, andato storto. Nella penultima puntata del Festival, infatti, l’ex leader dei Bluvertigo aveva intonato sul palco dei versi diversi rispetto al testo originale di Sincero, palesatisi in diretta dei rimproveri destinati a Bugo. E, dall’attacco in questione, era conseguita la scelta di quest’ultimo di abbandonare il palco del Teatro Ariston.

Nel nuovo testo di Sincero, Morgan stigmatizza “la brutta figura” fatta alla terza serata del Festival, quella in cui il duo aveva eseguito la cover del brano Canzone per te di Sergio Endrigo. E non solo. Perché, alludendo sempre a Bugo -nel testo modificato di suo pugno – l’artista milanese contesta “l’arroganza, la maleducazione e l’invidia” che – a suo dire- avrebbe dimostrato il compagno d’avventura nei suoi riguardi. E, in un’intervista concessa a Il fatto quotidiano, lo stesso Bugo al secolo Cristian Bugatti ha rilasciato alcune dichiarazioni circa il suo progetto musicale, per poi non risparmiarsi sul rapporto turbolento maturato con Morgan.

In apertura dell’ultimo intervento, ha fatto sapere di stare bene e che ora pensa alla musica, alludendo in particolare al rilascio del suo album eponimo dal titolo Cristian Bugatti (pubblicato il 7 febbraio 2020, ndr):”Io do sempre il massimo, ‘Cristian Bugatti’ è un disco che ho pensato per un anno e mezzo e poi con la notizia che avrei fatto Sanremo la posta era già alta. Così, ho messo insieme una squadra forte e abbiamo lavorato sodo per avere in mano un grande album. Poi l’evento scatenante, la faccenda del litigio con Morgan, mi ha fatto diventare il personaggio del momento e ha portato a un aumento delle vendite, ne siamo contenti, per carità. Ma la verità è che il singolo continua ad andare bene perché è forte, cammina con le sue gambe. Lo manda Radio Deejay, lo mandano RTL 102.5, Radio Italia… il disco è stato al numero uno la scorsa settimana. Il video ha buone views. Sono contento”.

Incalzato, poi, sulle modifiche apportate da Morgan alla sua canzone Sincero – costate al duo la squalifica da Sanremo 2020- ha confidato di non aver alcuna intenzione di tornare a sentire il suo ormai ex compagno d’avventura sanremese: “Non è stato un colpo di cu*o (Bugo allude all’inaspettato gesto di Morgan compiuto a Sanremo, ndr). La mossa vincente è stata la mia uscita dal palco, non la pagliacciata di Morgan che ha creato un momento critico inutilmente”. “Ed è stato proprio un mio gesto dettato dall’istinto -prosegue, in risposta alle critiche ricevute da chi lo accusa di aver architettato la rottura con Morgan, al mero scopo di ottenere visibilità-, non c’era nulla di preparato a tavolino come qualcuno ha insinuato, figuriamoci”.

E, infine, ha infierito sull’ex Bluvertigo: “La cosa ridicola è che Morgan dice di avermi creato. Dovrebbe vergognarsi e nascondersi. Morgan lo reputavo intelligente, un amico, e sa benissimo che l’ho invitato io al Festival e lui ha cantato la mia canzone, l’ho scritta io ed era già pronta. Lui è venuto sulla mia barca, la carnevalata l’ha fatta lui. Il suo modo di comportarsi dovrebbe raccontare già tutto della sua serietà. Io rifarei tutto, non rinnego nulla, non mi sono comportato male”.

Serena Granato, ilgiornale.it

Tag:, , ,