E’ Queen Mania con We Will Rock you

Musical a Roma. Cattivi usano slogan politici italiani da social

A pochi giorni dai 4 Oscar a Bohemian Rhapsody, arriva a Roma, dal 27 febbraio al 3 marzo al Teatro Brancaccio (finora 56 repliche in tutta Italia e 65.000 presenze), We will rock you, versione italiana aggiornata del musical del 2002, scritto da Ben Elton con la collaborazione di Roger Taylor e Brian May. Un successo mondiale da 8 milioni di spettatori. La storia costruita sullo spirito delle canzoni de Queen (i cantanti/attori accompagnati da una rock band, ne eseguono dal vivo circa 20), è ambientata in un futuro lontano 300 anni. Lo spettacolo già allestito in Italia nel 2009, nella nuova messa in scena guarda anche all’oggi dalla politica social all’ossessione per il web. “I cattivi usano slogan che abbiamo sentito da Berlusconi, M5s, Lega, ma non manca la sinistra – spiega Michaela Berlini, che ha aggiornato il testo con Valentina Ferrari e il produttore Claudio Trotta (Barley Arts) -. Facciamo uno sfottò alla politica di oggi in generale, quella che comunica a colpi di social e hashtag”.

Ansa

Tag:, , , , , ,