ODIO SUI SOCIAL CONTRO MIGUEL BOSÉ: “TUA NIPOTE È MORTA PERCHÉ SEI OMOSESSUALE”

Dopo la scomparsa della modella Bimba Bosé, decine di tweet omofobi: «Dio vi ha puniti»

miguel-boseSi può immaginare una cosa peggiore? Miguel Bosé è stato colpito da un lutto terribile: tre giorni fa è morta, a soli 41 anni, la nipote Bimba Bosé, modella, attrice, coinvolta dallo zio in alcuni videoclip. Bimba, figlia della sorella di Miguel, nata a Roma (il vero nome è Eleonora Salvatore González) si è arresa dopo una strenua lotta a un tumore che l’aveva colpita. In Spagna la commozione è stata grande, Bimba aveva portato avanti una campagna contro il cancro molto popolare, ma accanto ai messaggi di cordoglio ne sono arrivati alcuni, e non pochi, di intolleranza, orribili in generale, tanto più in un contesto del genere.
Causa (si fa per dire) delle ingiurie l’omosessualità del cantante italo-spagnolo e della nipote Bimba. Per citare i meno volgari: «Pentiti, questa è la punizione per i vostri peccati», scrive un utente. «E’ un castigo divino, Dio odia i gay», aggiunge un altro. L’elenco purtroppo è lungo, tanto che è intervenuta la magistratura spagnola, le indagini però risentono dei limiti legislativi, non è facile perseguire i cosiddetti “haters”.

di Francesco Olivo, La Stampa

Exit mobile version