Rai Storia, stasera torna “Passato e Presente”

Nel 1952 il dittatore Fulgenzio Batista prende il potere a Cuba con un colpo di stato. Tra i suoi oppositori si distingue un giovane avvocato cubano: Fidel Castro. Dopo l’assalto alla caserma Moncada con un manipolo di uomini, Castro viene arrestato. Graziato dopo tre anni di galera, fugge in Messico dove organizza la rivoluzione che nell’arco di tre anni spazzerà via Batista e darà a Cuba una nuova storia. A “Passato e Presente”, il programma di Rai Cultura in onda alle 20.30 su Rai Storia, il professor Franco Cardini e Paolo Mieli analizzano i protagonisti di quei giorni e raccontano la storia di una rivoluzione che è entrata nell’immaginario collettivo, a cominciare da quel 2 gennaio 1959, il giorno che i “Barbudos” entrarono a L’Avana.

Tag:messico, paolo mieli, programma, Rai Storia

Exit mobile version