Fiorella Mannoia: “Vaccinata contenta? No, ma l’ho fatto per etica”

Contro il coronavirus “non mi sono vaccinata contenta, no, non lo ero, ma l’ho fatto. Per etica, per permettere anche a chi non può farlo di vivere in tranquillità, mi sono vaccinata per senso civico, per il vivere comune, perché solo tutti insieme possiamo uscire da questo incubo”. Così Fiorella Mannoia su Twitter. Tanti i commenti positivi, qualcuno fraintende il messaggio, altri attaccano.

“Molti fraintenderanno le sue parole e le risponderanno male anche a causa delle tensioni di questi giorni. Per parte mia, le dico grazie. Davvero”, “appena ho sentito che avremmo avuto un vaccino non ero in me per la gioia. In così poco tempo una prospettiva così meravigliosa. Oggi penso alle nostre doppie dosi e a chi sta morendo senza che ci sia più nemmeno una stima”, scrivono i sostenitori.

E se qualcuno interpreta le parole della cantante tacciandola di ‘ambiguità’ – “ed è sperabile che non sia No Vax..dalle sue parole traspare ambiguità” -, i detrattori del vaccino vanno all’attacco: “Questa – scrivono – è l’eresia più falsa! Dite altro ma non parlate di senso civico e finto altruismo. I non vaccinati non vi mettono o tolgono nulla anzi. Rispetto per la libertà di scelta ma non dite cavolate ameno”. “E basta con sto falso senso civico – intimano -. Lo fate per voi e oltretutto ora con il green pass, potete andare ovunque, indisturbati anche se contagiati, perché NON siete immuni. Grande senso civico questo”.

Adnkronos

Tag:, ,