La Spagna riapre le sale con Nuovo Cinema Paradiso, film perfetto per il ritorno del grande schermo

In Spagna dal 26 giugno riaprono i cinema dopo il lockdown e per celebrare il fascino del grande schermo torna in sala il capolavoro di Giuseppe Tornatore. Il film premio Oscar, atto d’amore nostalgico e indimenticabile nei confronti della settima arte, viene proiettato in ben 150 sale in tutto il Paese iberico.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è cinema-spagna.jpg

La graduale riapertura delle sale cinematografiche nel mondo deve fare i conti con una situazione ancora difficile e, soprattutto, con la sostanziale assenza di nuove uscite. Per questo, si corre ai ripari andando ad attingere ai titoli già distribuiti nei mesi pre-Covid, come sta facendo l‘Italia, oppure direttamente alla storia del cinema:

Curioso (e per noi lusinghiero) il caso della Spagna, che grazie al distributore A Contracorriente ha deciso di riproporre in ben 150 sale un classico italiano come Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore in occasione della riapertura del 26 giugno. Un titolo semplicemente perfetto per celebrare il fascino del grande schermo.

Grande atto d’amore nei confronti del cinema in sala, Nuovo Cinema Paradiso è uscito nel 1988 e ha vinto il premio Oscar come miglior film straniero e il Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes. È il romanzo di formazione, in gran parte autobiografico, di Totò (interpretato da Salvatore Cascio, Marco Leonardi e Jacques Perrin nelle diverse fasi della sua vita) che in un piccolo paesino siciliano scopre l’amore per il cinema grazie all’amicizia con il proiezionista Alfredo, impersonato da Philippe Noiret. Gioiello nostalgico impreziosito dalla colonna sonora indimenticabile di Ennio Morricone, resta uno dei titoli italiani più amati all’estero, cult ricco di scene indimenticabili tra cui spicca il bellissimo finale (la scena dei baci tagliati, nel video qui sopra) che rende omaggio a un secolo di storia del cinema.

Insomma, non c’è niente di meglio di un salto nel passato per trascinare di nuovo il pubblico in sala. Lo stesso è accaduto in Usa, dove si è verificato un fenomeno piuttosto bizzarro: lo scorso weekend il botteghino americano ha visto in cima alla top 10 Jurassic Park di Steven Spielberg, seguito da Lo squalo dello stesso regista. Gli incassi sono miseri (solo 500mila dollari) ma questa ripartenza in chiave vintage, con Ritorno al futuro, E.T. e I Goonies anch’essi presenti in classifica, è quanto meno un’occasione per rivedere sul grande formato alcuni dei titoli più belli di sempre. Cosa c’è di meglio per risollevarsi il morale di fronte ai drammatici bollettini della pandemia?

Cinema.fanpage.it

Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,