Arianna David combatte una battaglia coraggiosa contro l’anoressia, rivelando di indossare la taglia 34 da bambina e di consumare solo fagiolini

Arianna David, eletta Miss Italia nel 1993, si trova ora in una dura battaglia contro l’anoressia, una lotta iniziata solo un anno dopo il suo trionfo come reginetta di bellezza. In televisione, ha rivelato di indossare una taglia 34 da bambina e di nutrirsi solo di un piatto di fagiolini al giorno.

Durante la sua partecipazione al programma condotto da Bruno Vespa, Arianna ha parlato della sua esperienza, spiegando che all’inizio non era la paura di ingrassare a motivare la sua condizione, ma piuttosto il desiderio di aderire agli standard di magrezza imposti dal mondo della moda. Ha rivelato di aver affrontato la sua malattia con difficoltà a causa dei costi elevati delle cure, ma ha affermato che ora sta prendendo in considerazione di rivolgersi a un centro specializzato. La sua lotta con l’anoressia nervosa è un problema che affronta da trent’anni, durante i quali ha ammesso di avere avuto numerose ricadute. Arianna ha sottolineato l’importanza di chiedere aiuto e di non affrontare da soli una situazione così difficile.

Nata a Roma nel 1973, Arianna David ha iniziato la sua carriera come modella dopo essere stata incoronata Miss Italia. Ha poi intrapreso una carriera televisiva, partecipando a fiction e programmi TV. Ha avuto due figli dal suo precedente legame e si è sposata nel 2017 con David Liccioli. La sua battaglia con l’anoressia continua da oltre tre decenni, testimoniando la sua grande determinazione e la sua forza interiore.

Torna in alto