Dal Marocco a Londra, il prossimo impegno di Harry e Meghan sarà davvero regale

Terminato il royal tour in Marocco, i duchi di Sussex si preparano ai festeggiamenti per i 50 anni di investitura del principe Carlo. La royal family si riunirà per la prima volta dopo Natale, e Meghan potrebbe indossare una tiara. Ma le attese sono tutte per il «faccia a faccia» con la cognata Kate Middleton. Sarà passata la tempesta?

Del recente viaggio ufficiale in Marocco di Harry d’Inghilterra e Meghan Markle ha fatto discutere qualsiasi cosa, persino una banalità come un tatuaggio all’hennè, un simbolo benaugurante per la gravidanza e il bambino che nascerà, segno che le pressioni sulla duchessa restano altissime, provenienti da qualsiasi ambito. E messo in archivio il breve royal tour, conclusosi con un incontro ufficiale alla presenza del re del Marocco Muhammad VI, per i duchi di Sussex è già tempo di nuovi progetti.

Il prossimo impegno, soprattutto, uno degli ultimi importanti prima dell’arrivo del primogenito. Il 5 marzo Harry e Meghan saranno ospiti di un ricevimento organizzato dalla regina in occasione del 50esimo anno dell’investitura di Carlo al servizio del Galles, della Gran Bretagna e del Commonwealth, occasione in cui verranno esposte anche le insegne indossate dal primogenito di The Queen nel 1969. Un evento importante, che se da una parte avvicina un po’ più al trono l’eterno erede, dall’altra metterà vicine Meghan e Kate, per la prima volta dopo la discussa messa di Natale, quando le due erano apparse esageratamente sorridenti, interpreti perfette di una recita mal riuscita. E in ballo c’è molto più di un toto tiara per Meghan, già scoppiato sui tabloid birtannici.

Tra le due cognate le cose saranno migliorate? Molto lo ha fatto il gossip nell’intricata vicenda delle (ancora presunte) liti a Kensington Palace: trovare una rivalità tra le due era la chiave scontata per portare un po’ di pepe nelle vicende reali, di cui, alla fine, si sa poco o nulla. Qualunque cosa sia accaduta è certo che le duchesse hanno preso in fretta strade diverse.

Dopo la divisione dello staff fatta da Harry e William, una decisione ovvia, già avvenuta in passato, quando i figli di Carlo e Diana scelsero di avere un portavoce diverso rispetto a quello del padre, il prossimo passo sarà un cambio casa. I duchi di Sussex hanno scelto Frogmore Cottage, dono di nozze della regina, dove dovrebbero trasferirsi nel giro di poche settimane, gisuto in tempo per l’arrivo del primogenito, tra fine aprile e inizio maggio. Anche William e Kate, del resto, hanno il loro rifugio del cuore, Anmer Hall, vicino a Sandringham, dove hanno trascorso gli ultimi giorni con i figli, in vacanza dalla scuola. A ben guardarle, in fondo, le due coppie sono molto più simili di quanto si potrebbe immaginare.

Antonella Rossi, Vanity Fair

Tag:, , , , ,