Lapo Elkann e Joana Lemos, tutto quello che sappiamo sulle nozze entro l’anno

Il rampollo di casa Agnelli avrebbe chiesto la mano della quarantasettenne portoghese che più volte ha detto renderlo un uomo completo. Il matrimonio dovrebbe essere celebrato entro la fine del 2021, con un doppio rito, civile e religioso, tra Portogallo e Gerusalemme

Un annuncio ufficiale, che confermi le nozze date per imminenti, Lapo Elkann non lo ha fatto. Ma il rampollo di casa Agnelli, legato alla quarantasettenne Joana Lemos, avrebbe già organizzato ogni dettaglio della cerimonia. Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, Elkann avrebbe deciso insieme alla Lemos di sposarsi con rito civile in Portogallo,

per potersi dire poi un secondo sì a Gerusalemme, con rito religioso. La coppia, la cui unione è stata suggellata da un anello presentato in esclusiva sulle pagine di Chi, avrebbe poi stabilito di festeggiare insieme agli amici a Lisbona, dove da tempo è impegnata con le attività della Fondazione Laps. A quanti amici, però, si sia deciso di estendere l’invito nessuno è stato in grado di dirlo.

Le nozze di Lapo Elkann e Joana Lemos, che gossip vorrebbe essere celebrate entro la fine dell’anno, sono foriere di poche certezze, l’unica delle quali è rappresentata dall’amore che lega i (forse) futuri coniugi.  «Gran parte del mio successo e della mia vitalità, è merito suo. La serenità che ho e la voglia che ho di costruire una vita con lei e con nessun’altra donna è sempre merito suo […] La realtà dei fatti è che io non vedo l’ora di costruire con lei una vita familiare. Ha fatto uscire la miglior versione di me», ha dichiarato Elkann a Domenica In, raccontando di un’unione che non è di coppia, ma di famiglia. 

Joana Lemos, ex campionessa di rally, ha alle spalle un matrimonio dal quale sono nati due figli «incredibili, siamo già una famiglia. Uno dei suoi figli gioca a calcio, ha giocato nella Fiorentina con Paulo Sousa e un altro, bravissimo ragazzo, vuole fare l’attore, sembra Alain Delon. Sono incredibili, davvero», ha ribadito Elkann, che a Chi ha spiegato di aver scelto un anello speciale per la fidanzata. Il pezzo unico, realizzato in collaborazione con Damiani, ha intorno ai diamanti «una struttura in titanio, che è il simbolo della nostra unione perché è un materiale che deriva dal mondo dell’automobilismo, quindi rappresenta la forza del legame e le nostre passioni».

Claudia Casiraghi, Vanityfair.it

Tag:alain delon, Casa Agnelli, corriere della sera, Domenica In, Fondazione LAPS, gerusalemme, Joana Lemos, Lapo Elkann, Lisbona, matrimonio, nozze, Portogallo

Exit mobile version