7 donne e un mistero: Natale al cinema con Margherita Buy, Luisa Ranieri e Micaela Ramazzotti

Un cast composto da così tante donne in un film italiano non si era mai visto. Margherita Buy, Diana Del BufaloLuisa RanieriSabrina Impacciatore, Micaela RamazzottiBenedetta Porcaroli e Ornella Vanoni sono le protagoniste di 7 donne un mistero, la commedia natalizia di Alessandro Genovesi (nelle sale dal 25 dicembre) che si rifà a 8 donne e un mistero del francese François Ozon.

L’atmosfera cupa del film originale qui si scioglie sotto la neve. Il regista di La peggior settimana della mia vita ha voluto lasciare spazio al genere che sa mettere in scena al meglio, la commedia, che ovviamente si innesta con il thriller alla Agatha ChristieChi ha assassinato Marcello, marito di Margherita (Buy)? A trovare il corpo con un coltello conficcato nella schiena è la cameriera Maria (Ranieri) e i sospetti delle figlie del defunto Susanna (De Bufalo) e Caterina (Porcaroli) cadono subito su di lei. 

In quella casa però vivono anche la sorella di Margherita, Agostina (Impacciatore), da sempre innamorata del cognato, e la madre anziana Rachele (Vanoni), che si muove con una sedia a rotelle per casa. Ma c’è una settima donna che potrebbe essere accusata del delitto: Veronica (Ramazzotti), femme fatale ed ex fiamma di Marcello. La matassa è ingarbugliata, ma le donne ne verranno a capo dopo le confessioni dei loro segreti più personali.

Abbiamo cercato di farci raccontare da Luisa Ranieri, Margherita Buy e Micaela Ramazzotti com’è andata sul set con un mito come Ornella Vanoni e quali sono i difetti delle loro colleghe. Non deve essere stato facile conciliare le esigenze di sette donne, soprattutto per l’unico uomo del gruppo, il regista, che dice: «Ne sono uscito vivo», ride. 

«Con Ornella vicino abbiamo imparato a cantare», afferma il trio, «ora potremmo scrivere la sua biografia», sorride la Buy. «Ornella è divertente perché non ha filtri, nel bene e nel male», sostiene Luisa Ranieri. «È di poche parole ed è ironica, ha sempre la battuta pronta», aggiunge Micaela – proprio come il personaggio di Rachele ndr -, «è una grande battutara, è intelligente, acuta, sottile e ha una grande sensibilità. È stato un privilegio lavorare con lei».

Quanto ai loro pregi e difetti ecco che cosa ci hanno detto. «Margherita ha dei tempi comici perfetti, mi fa ammazzare dalle risate», commenta la Ramazzotti. Il suo difetto? Canta sempre. la sentivo dalla mia roulotte sul set». «Io invece dalla mia sentivo Micaela che nel mese di agosto dava le istruzioni per preparare il brodo coi tortellini per i suoi figli», racconta sganasciandosi dalla risate l’attrice feticcio di Nanni Moretti. «In quei giorni comunque ho imparato moltissime ricette, stavo con la penna in mano». I difetti di Margherita? «Appena arriva su set va tutto male, deve carburare, poi quando prende fiducia va tutto liscio e si mette a cantare», ci confessa Luisa Ranieri. 

VanityFair.it

Tag:, , , , , , , , ,

Posting....
Exit mobile version