Orietta Berti a Oggi: «Ho un unico rimpianto, il suicidio di Tenco»

Orietta Berti, dal 26 novembre su Rai 1 come giurata di The voice senior, confida al settimanale OGGI- in edicola da giovedì 25 novembre -avere un grande rimpianto, il suicidio di Luigi Tenco a Sanremo nel 1967. Il cantante lasciò un biglietto in cui scriveva di non poter sopportare di vivere in un Paese che mandava in finale il brano della Berti, Io tu e le rose.

«Ancora oggi non credo che lui abbia scritto quel famoso biglietto. Non credo che fosse la sua grafia, anche Sandro Ciotti, uno dei suoi più cari amici, me lo confermò: c’erano quattro errori di ortografia, errori che Tenco non avrebbe mai fatto», dice Orietta. «Non ci ho mai creduto e mai ci crederò, ma per me è stata una pagina molto brutta della mia carriera e solo attraverso il mio pubblico che mi ha sostenuto sono riuscita ad andare avanti. Quella canzone fu molto amata».

Corriere.it

Tag:, ,