Massimo Mauro è fuori dall’universo di Sky Sport

Tra le tante novità della stagione calcistica 2018/2019 di Sky, c’è un addio che non passa inosservato.

Già, perché dopo 13 anni Massimo Mauro saluta la grande famiglia italiana di Rupert Murdoch. E, a quanto filtra, lo fa con amarezza, visto che si sarebbe trattata di una scelta non sua. Infatti, questo lunedì, in occasione della presentazione dei palinsesti “celesti”, del suo nome neanche l’ombra.

L’ex calciatore, ora opinionista, era ospite fisso del “Club” il programma domenicale e serale (dopo il posticipo, appunto, della domenica sera) condotto da Fabio Caressa.

I motivi della separazione professionale (non consensuale) non sono (ancora) noti, ma sui social network c’è chi, con una vena di complottismo calcistico, sostiene che Mauro sia stato allontanato per essere troppo pro Juventus (nella quale ha militato 4 anni, dal 1985 al 1989) e, soprattutto, troppo contro la Var.

L’emittente si rifà il look e cambia i volti del proprio palinsesto: Sky Calcio Show va ad Alessandro Bonan, con Ilaria D’Amico che trasloca in Europa, prendendo la conduzione dello speciale Champions League, dove sarà affiancata da big come Paolo Condò, Fabio Capello, Alessandro Del Piero, Esteban Cambiasso, Billy Costacurta e Gianluca Vialli e dalla new entry Andrea Pirlo. Ad Anna Billò (moglie di Leonardo) l’ Europa League, mentre Federica Lodi sarà la regina della Premier League.

Fabio Franchini, Ilgiornale.it

Tag:, , , , , , , , ,