TG1 contro “La Volta Buona” di Caterina Balivo

Terminata la fase dedicata al Festival di Sanremo 2024, il programma “La Volta Buona” condotto da Caterina Balivo su Rai1 continua a raccogliere dati di ascolto insufficienti. I dati Auditel giornalieri possono ingannare chi non è esperto: è importante sottolineare che il programma ha una durata complessiva di circa 115 minuti, con una presentazione di circa 43 minuti che registra uno share intorno al 10-12%. Considerando entrambe le parti, il programma non supera nemmeno il 14% di share. Nel frattempo, il programma “Ore 14” su Rai2 condotto da Milo Infante raccoglie numeri significativi: giovedì 22 febbraio 2024 ha segnato un record stagionale con picchi di oltre 1,2 milioni di telespettatori e registra quotidianamente punte di share superiori al 10%.

Una nuova polemica coinvolge “La Volta Buona”. Secondo quanto riportato da Domani, un’assemblea del TG1 si è opposta alla decisione dell’azienda di spostare la rubrica Economia dall’edizione del pranzo a quella del mattino, basandosi su presunti cali di ascolto. Secondo un comunicato dell’assemblea dei giornalisti, l’informazione del servizio pubblico non dovrebbe subire influenze di natura commerciale. Attualmente, la rubrica Economia del TG1 segue il programma “La Volta Buona” durante i giorni feriali. Tuttavia, sembra che lo spostamento sia stato proposto per favorire il programma pomeridiano del primo canale.

Pierluigi Diaco, a quanto pare, ambisce al posto di Caterina Balivo e questo ha generato un caso politico. Secondo indiscrezioni riportate dal giornalista Alberto Dandolo su Oggi, Diaco sarebbe interessato a conquistare la fascia del primo pomeriggio su Rai1, attualmente occupata da Balivo. La situazione si è trasformata in uno scontro politico, con Diaco supportato da Giorgia Meloni e Balivo dalla stima di Ignazio La Russa, Presidente del Senato.

In attesa dell’esito di questa disputa, sono stati analizzati gli attuali ascolti dei programmi dei due conduttori. “La Volta Buona” continua a registrare dati deludenti rispetto al programma precedente condotto da Serena Bortone, mentre “BellaMa’” di Pierluigi Diaco continua a ottenere buoni risultati, con un notevole aumento rispetto all’anno precedente. Questi dati potrebbero influenzare la decisione sull’eventuale cambio di collocazione di Pierluigi Diaco nella fascia pomeridiana su Rai1.

Torna in alto