Ilaria D’Amico ha presentato la rivoluzione di Sky, che permetterà di vedere la Serie A

Ci siamo. Ilaria D’Amico annuncia: “Inizia una nuova era a Sky Sport”. La pay tv di mister Murdoch non è mai stata così forte. La vera Casa dello sport, spiegano con toni trionfali nella presentazione dei palinsesti in una splendida dimora storica in pieno centro a Milano. Ci siamo. La serie A inizia il 19 agosto (il 18 con gli anticipi). Aumenta lo spezzatino, senza arrivare agli eccessi della Liga di Spagna. Le “finestre” italiane saranno otto quest’anno. Sabato: ore 15; 18 e 20,30. Domenica: 12,30; 15; 18 e 20,30. Lunedì: 20,30. Non sono esclusi anticipi al venerdì in ottica europea. Sky ha 7 incontri di serie A ogni turno e 16 big match su 20, 266 partire in esclusiva. In Champions si giocherà il martedì e mercoledì alle 19 e 21 (nuovi orari che fanno gola alle tv): quattro le italiane ai gironi, merito anche del lavoro diplomatico di Andrea Agnelli e Umberto Gandini. In Europa League in campo il giovedì in vari orari. Si gioca sempre, tutti i giorni, proprio quello che volevano le (pay) tv. E Sky ha tutto, ha ripreso anche la Champions quest’anno (la Rai avrà una gara di una italiana il mercoledì): a presentarla sarà Ilaria D’Amico con una squadra eccezionale. Ci sarà Fabio Capello, che in Rai aveva dimostrato di essere un bravissimo opinionista. Ci sarà, new entry, anche Andrea Pirlo: ha appena finito il corso allenatori, col microfono deve acquistare quella scioltezza che aveva in campo. Tornerà Costacurta, finita l’avventura (sì, l’avventura) come subcommissario Figc. Poi Vialli, Cambiasso, Del Piero.

Uno squadrone, davvero. Sky avrà 138 partite di Champions poi c’è anche l’Europa League che non è malaccio. Alessandro Bonan, bravissimo, si occuperà di Sky Calcio Live. Torna la Bundesliga, ci sarà la Premier con Di Canio, non ci sarà (purtroppo) la Liga di Spagna ma Mediapro chiedeva un sacco di soldi. “Oggi annunciamo un accordo importante con Perform: grazie a questo accordo i nostri abbonati accedono in modo facile e vantaggioso alle 3 partite di serie A che Dazn ha acquisito in esclusiva”. Così ha spiegato Matteo Mammì, director of sport outside production di Sky. Anche la “Serie B sarà fruibile a tutti i nostri abbonati” ha poi aggiunto Mammì, specificando che attraverso la piattaforma “Sky Q sarà ancora più facile perché Dazn sarà integrata”, dunque con lo stesso telecomando si potrà facilmente passare ai contenuti dell’app. Inoltre, “a livello commerciale distribuiremo ticket per accedere con tariffe agevolate a Dazn riservate agli abbonati Sky”, ha aggiunto il manager in rapida ascesa (compagno di Diletta Leotta, passata a Perform). Certo, bisognerà spendere qualcosina in più per avere tutta la serie A (i listini si conosceranno nei prossimi giorni), ma le leggi sono queste, “e io credo che i nostri abbonati alla fine saranno soddisfatti” spiega ancora Mammì. Le offerte commerciali verranno comunicate entro metà agosto (il campionato inizia il 19), intanto il sito di Sky anticipa “che ad esempio il ticket da 1 mese sarà riservato da Sky a 7.99 euro al mese anziché 9.99 euro al mese ai propri clienti Sky da più di un anno. La differenza rispetto al prezzo di listino la paga Sky”. Giovedì verrà presentato il calendario della Serie A e nel giro di pochi giorni verranno individuati i 20 big match suddivisi fra Sky (16) e Dazn (4), in base alla soluzione del pick. Il mercato dei diritti è cambiato con la vendita per prodotto: un vantaggio soprattutto per i club. Perform è un colosso, proprietà (all’85 per cento) del milionario ucraino Leonard Blavatnik, che ha acquistato per 193,3 milioni una fetta dei diritti tv della serie A e tutta la Serie B: le partite si potranno vedere in streaming su Dazn per 9,99 euro al mese.

La stagione sta per partire: Sky ha anche i motori, il golf, Wimbledon per i prossimi quattro anni (e non è stato facile, era interessata anche Discovery), il basket Nba, le qualificazioni e il Mondiale di basket del prossimo anno. Sky non darà tregua tutta la settimana, canali dedicati a tutte le ore, è davvero un’offerta senza precedenti per chi ama lo sport, non solo i calciofili. Talenti, tecnologia: il futuro è già oggi.

Fulvio Bianchi, Repubblica.it

Tag:, , , , , , , , , , , , , , ,